Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE e PRECIPITAZIONI nella terza decade novembrina; cosa dovremo aspettarci?

Uno sguardo più preciso all'andamento delle temperature previsto nella terza decade del mese. Affronteremo inoltre le località ove sarà più probabile avere precipitazioni.

In primo piano - 14 Novembre 2017, ore 19.40

La parte conclusiva di novembre riporterà alla ribalta un nuovo cambio di circolazione atmosferica che sul nostro Paese potrebbe farsi sentire attraverso un andamento delle temperature tendenzialmente mite ma anche un risvolto umido ed instabile con precipitazioni che su alcune regioni potrebbero diventare frequenti. Almeno inizialmente l'Europa dovrà fare i conti con una circolazione di aria instabile artica che avrà il proprio centro motore sulla Penisola Scandinava, laddove sono previste a cavallo tra questa settimana e quella successiva, alcune giornate fredde ed instabili, seppur senza valori eccezionali. Parte di questo freddo travaserá sull'oceano Atlantico settentrionale, un'altra parte sull'est Europa e la Penisola Balcanica, l'Italia potrebbe esserne coinvolta lunedí 20 novembre in modo del tutto marginale (appena una 0°C sul piano isobarico di 850hpa).

Nel periodo successivo i modelli identificano una circolazione decisamente più mite veicolata da venti occidentali che anticiperebbero l'ingresso di una perturbazione sul Mediterraneo centrale. La ventilazione a livello locale diverrebbe poi di tipo meridionale ed il nostro Paese sperimenterebbe una fase atmosferica molto mite con valori pronosticati sul piano isobarico di 850hpa sino a +10°C nel Mezzogiorno, +5°C al nord. (da giovedì 23 in avanti) 

PRECIPITAZIONI; ecco DOVE si faranno vedere di più. 

Il periodo preso in esame esordirà almeno inizialmente con un coinvolgimento delle regioni meridionali da parte della attuale depressione che insisterá sul basso Mediterraneo almeno sino a giovedì 16 novembre. Seguirà un interludio anticiclonico previsto a cavallo tra giovedì 16 sulle regioni del nord, sino a sabato 18 novembre anche sul resto del Paese. In questa fase nessuna precipitazione significativa. Qualche nota d'instabilità sarà possibile domenica 19 al nord-est ed ancora sui versanti adriatici, dovuta ad una azione molto marginale delle correnti artiche.

Sarà nella terza decade del mese che il quadro delle precipitazioni tornerà a farsi più interessante è questo sarà dovuto proprio al sopravvento di una circolazione d'aria tiepida e mite di estrazione atlantica e mediterranea che attraverserebbe il nostro Paese sul lato ascendente di una saccatura. 

Da giovedì 23 novembre in avanti crescerebbero notevolmente le chances di PIOGGIA per le regioni settetrionali ed i versanti tirrenici (specie medio ed alto Tirreno) laddove gli accumuli potrebbero essere importanti e le occasioni ripetute. Più secco sui versanti adriatici ma ugualmente mite. 

Conferme o smentite nei prossimi giorni su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.31: A24 Tratto Urbano

coda

Code causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Portonaccio - Galla Placidia (Km...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum