Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE: di quanto scenderà la colonnina di mercurio la prossima settimana?

Nel dettaglio, ecco COME si comporteranno le temperature in Europa nel corso della prossima settimana. Un occhio di riguardo al raffreddamento previsto tra martedì e mercoledì, riaccenderà le speranze di NEVE a bassa quota al nord?

In primo piano - 9 Febbraio 2018, ore 19.15

Giusto una settimana prima che gli effetti propagativi dello stratwarming si facciano sentire anche nei piani bassi dell'atmosfera, la circolazione prevista sul nostro continente sarà in parte influenzata dalle correnti fredde di origine artica, in parte da quella che pare preannunciarsi come l'ultima sfuriata delle correnti temperate occidentali sul Mediterraneo e l'Europa occidentale. Il nostro Paese subirà l'influenza di entrambe queste circolazioni, sperimentando una fase di raffreddamento piuttosto accentuato della temperatura tra martedì 13 e mercoledì 14 febbraio, poi un veloce addolcimento dei valori tra giovedì 15 e sabato 17. 

Allo stato attuale degli aggiornamenti, a seguito della veloce perturbazione che aprirà la settimana con l'arrivo di nuova NEVE a bassa quota su parte delle regioni settentrionali, l'arrivo dell'aria fredda artica ma parzialmente "continentalizzata" dal suo passaggio nelle lande europee nord-orientali, riporterà i rigori del freddo pronti a farsi sentire soprattutto sulle regioni settentrionali e sui versanti centrali adriatici.

Mercoledì 14 febbraio, spostando il nostro sguardo alla quota di circa 1500 metri, secondo le stime più recenti, troveremo un picco minimo di temperatura con valori sino a -6°C/-7°C sulle regioni di nord-est. La ventilazione in questa fase risulterà tesa nord-orientale, soprattutto martedì 13. 

Ad ogni modo, indipendentemente da quella che sarà la reale entità del raffreddamento previsto nella prima metà della settimana, l'evoluzione successiva riporterà ancora l'enfasi di una circolazione occidentale, pilotata dall'ultima "sparata" della corrente a getto in uscita dalla regione canadese. Quindi troveremo ancora una attività fervente delle depressioni oceaniche e con esse un addolcimento delle temperature soprattutto sulla Penisola Iberica e su parte del Mediterraneo centrale.

Ne parleremo in modo più approfondito nel redazionale della sera. 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.47: A1 Roma-Napoli

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Frosinone (Km. 623,8) e Ceprano (Km. 64..…

h 03.37: SS12 Dell'abetone E Del Brennero

frana

Strada chiusa al traffico causa misure di sicurezza nel tratto compreso tra Incrocio Cutigliano B...…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum