Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TEMPERATURE: dal FRESCO di sabato al CALDO di lunedì

Andamento termico "altalenante" tipico della stagione estiva che si avvia lentamente verso il tramonto; alla luce delle condizioni sinottiche previste, ecco come si comporteranno nei prossimi giorni le temperature sul nostro territorio nazionale.

In primo piano - 11 Agosto 2017, ore 12.01

La sensazione di frescura che si respira in queste ore su diversi settori del nostro territorio, appare un po' come un "miracolo" atmosferico; sono state numerose le giornate trascorse sotto un caldo opprimente e fastidioso che impediva qualsiasi tipo di attività all'aria aperta, non senza incorrere nel rischio di qualche colpo di calore. A tracciare una linea netta di demarcazione tra il clima delle scorse settimane ed il clima attuale, una goccia d'aria instabile si getta a capofitto sul nostro stivale, laddove ritroviamo una circolazione molto attiva di venti occidentali che penetrano sul nostro territorio sfruttando l'insenatura naturale costituita dal Golfo del Leone.

Qui ritroviamo il perno della nostra depressione che nelle prossime ore rinnoverà ancora condizioni di instabilità accompagnate da una ulteriore limata verso il basso delle temperature. Entro domani mattina, sabato 12 agosto, il profilo termico risulterà alquanto frizzante, a tal punto che su alcune delle nostre regioni sarà necessario rispolverare dagli armadi giacche e maglioni, soprattutto nelle ore del primo mattino.

Lungo la fascia alpina e prealpina, l'aria fredda in quota riporterà condizioni di vero e proprio FREDDO, con valori inferiori allo zero appena sopra i 2000 metri di quota. Freddo pungente anche nelle vallate più riparate. Su questi settori l'abbigliamento invernale sarà d'obbligo, almeno per qualche ora. 

Il calo delle temperature si farà sentire anche lungo la fascia costiera; anche qui i valori potranno portarsi al di sotto dei +20°C soprattutto sui versanti adriatici, sulla Liguria e la Toscana. Valori più elevati ma anche qui gradevoli, lungo i versanti tirrenici del centro e del sud. 

Cosa succederà la prossima settimana?

Con l'allontamento della goccia d'aria fredda sul Mediterraneo orientale, l'alta pressione delle Azzorre andrà ad estendersi sul bacino centrale del Mediterraneo. Dovremo aspettarci un rialzo delle temperature che si farà sentire soprattutto dalla prossima settimana. In questa sede ritroveremo valori in sensibile rialzo su tutte le regioni sino alla calura che tenderà nuovamente a divenire intensa da Ferragosto soprattutto nelle zone interne delle regioni centrali e meridionali.

Tale rialzo sarà favorito dalla presenza di una nuova circolazione ciclonica che, cavalcando la corrente a getto, si farà strada su Regno Unito, Spagna e Francia, senza riguardarci direttamente ma richiamando davanti a sè masse d'aria più calde subtropicali.

Niente paura comunque, il caldo previsto la prossima settimana andrà ad inserirsi in un contesto assai più dinamico e pertanto limitato allo spazio di quache giorno. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.26: Roma Via Cristoforo Colombo

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente sulla Via Cristoforo Colombo in direzione Ostia altezza Via..…

h 14.18: A4 Brescia-Padova

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente risolto nel tratto compreso tra Svincolo Sommacampagna (Km. 272..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum