Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Stivale italiano sotto assedio del MALTEMPO

La perturbazione di questa notte apre un nuovo ciclo di giornate instabili, con precipitazioni frequenti soprattutto al centro ed al nord. Temperature sottomedia al settentrione, in media al centro ed al sud.

In primo piano - 14 Novembre 2019, ore 19.10

Una attiva perturbazione sta per raggiungere il nostro Paese, porterà nelle prossime ore intense precipitazioni sulle regioni del nord, con nevicate abbondanti lungo le Alpi fino a quota bassa soprattutto nell'angolo nord-occidentale. Si tratta del primo di una serie di impulsi instabili in rapida sequenza per il nostro Paese da qui all'inizio della prossima settimana. Sono previsti ben tre diversi sistemi perturbati, il primo questa notte, il secondo nella giornata di sabato, il terzo e più intenso passaggio nella giornata di domenica 17 novembre. Questa situazione di maltempo poggia radici nella presenza di un vero e proprio canale depressionario percorso dalle masse d'aria fredda in arrivo dal nord Atlantico. La depressione riceverà inoltre contributi d'aria fredda artica, prolungando una situazione di maltempo che, come detto, sarà in grado di interessarci sino al prossimo lunedì. La previsione del modello americano riferita a domenica 17 novembre, vistoso minimo di bassa pressione centrato sui bacini settentrionali italiani, rinnova condizioni di maltempo:

L'evoluzione del tempo relativa alla prossima settimana, vedrà un lento cambiamento della circolazione atmosferica sull'Europa, l'apporto d'aria fredda in arrivo dai quadranti settentrionali, tenderà ad attenuarsi, mentre il fulcro delle circolazioni depressionarie tenderà a spostarsi ancora più a ovest, abbastanza distanti dallo stivale italiano da impedire all'aria fredda di raggiungere in maniera decisa il nostro Paese. In conseguenza di questo, il bacino centrale del Mediterraneo ricadrà sotto l'influenza di una circolazione instabile caratterizzata da flussi di correnti meridionali più temperate, con precipitazioni più probabili sull'angolo nord-occidentale italiano. Sul resto del Paese, potrebbe affacciarsi una relativa tregua. Come anticipato, il quadro generale delle temperature sarebbe soggetto ad una risalita moderata. 

 

Venerdì 22 il fulcro depressionario sposta il proprio baricentro sull'Europa occidentale, a rischio pioggia la prossima settimana rimangono ancora le regioni dell'alto versante tirrenico e l'angolo nord-occidentale, in un contesto però più mite. Tregua del maltempo al centro ed al sud:


 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum