Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Stagioni in contraddizione: la siccità del 2012, le piene del 2011 e del 2013

Vogliamo focalizzare in particolare i contrasti tra due regioni del nord nel 2012 alle prese con una cronica siccità, nel 2011 e oggi alle prese invece con piene da paura.

In primo piano - 19 Marzo 2013, ore 09.25

Se giudicassimo l'andamento del clima solo e soltanto con quanto avviene nella nostra città o nella nostra regione faremmo una osservazione assolutamente riduttiva e lo sappiamo. Ma anche considerare una stagione piovosa o secca quale dimostrazione di un trend climatico che cambia sarebbe un errore altrettanto superficiale.

Guardate che differenze intercorrono tra la metà di marzo del 2011, quella del 2012 e la situazione attuale: in tutti i casi eravamo in attesa della primavera astronomica, con quella meteorologica già alle spalle. Era proprio in quelle settimane che nel 2011, dopo la tremenda sfuriata che investì con i suoi parossismi quasi tutta l'Italia, si andava instaurando un nuovo equilibrio nella circolazione atmosferica sul comparto euro-atlantico. Lo stesso equilibrio ribaltò di fatto la situazione nello stesso periodo del 2012, apportando pesanti situazioni siccitose su diverse nostre regioni, in particolare quelle del nord, mentre ora, identico periodo del 2013, pioggia e neve in abbondanza hanno tornato a farla da padroni, interessando in questo caso oltre a tutto il nord, anche diverse zone del centro

In questo documento abbiamo voluto paragonare la piena del fiume Reno in Emilia o quella dell'Ombrone in Toscana il 18 marzo 2013 (immagine in alto e qui a fianco) e quanto avveniva il 16-17 marzo del 2011 su Piemonte e Veneto proponendovi uno stralcio della cronaca di quei giorni estratta dal nostro archivio. Così dicevamo in un articolo: "Torna la paura in Veneto a causa delle piogge che cadono da giorni. Le portate dei fiumi sono tutte ai massimi livelli. Nel Veronese sono esondati i fiumi Tramigna e Alpone, che hanno allagato parte della città di Soave (nel video). Nel Vicentino il Bacchiglione è sotto stretto monitoraggio. Stessa situazione anche in Piemonte. Ieri, mercoledì 16 marzo, il Po è esondato in più punti nel Torinese".

Non c'è che dire: sembra quasi che il tempo si ripeta; anno che passa, stagione che trovi...

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 04.35: A2 Autostrada del Mediterraneo

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 4,222 km prima di Allacciamento A3 Salerno-Reggio Calabria in di..…

h 04.34: A8 Milano-Varese

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Svincolo Di Castellanza (Km. 17,6) e Svincolo Di Busto Arsizio (K..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum