Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Spiccata variabilità con intermezzi instabili; la ricetta del tempo nel prossimo futuro

In sintesi il tempo previsto in Italia sino al termine della seconda decade di gennaio: frequenti impulsi di instabilità artica o nord atlantica scivoleranno lungo il fianco orientale dell'alta pressione. Sull'Italia il tempo risulterà incerto soprattutto al sud. Freddo moderato con andamento altalenante delle temperature.

In primo piano - 8 Gennaio 2019, ore 17.00

Nonostante tutto, si continua a discutere sui possibili effetti a lungo termine indotti dallo stratwarming di inizio gennaio ma per adesso noi di Redazione Meteolive preferiamo restare con i piedi per terra. La situazione sinottica attuale è caratterizzata da una spiccata circolazione di bassa pressione che avanza di gran carriera dalle latitudini settentrionali europee verso il Mediterraneo centro-occidentale. Nelle prossime ore è previsto un brusco cambiamento delle condizioni atmosferiche soprattutto al centro ed al sud, dove sono previste diverse manifestazioni di instabilità con neve possibile anche alle quote di alta collina. 

Questo intermezzo di instabilità artica verrà seguito a ruota da una nuova perturbazione ancora indirizzata alle regioni del centro e del sud entro il prossimo weekend, accompagnata però da temperature un po' meno fredde. Volgendo lo sguardo alla circolazione europea su ampia scala, questi veloci impulsi perturbati viaggiano in seno alla corrente a getto polare che, in corrispondenza dell'oceano Atlantico, viaggia a latitudine molto alta, sprofondando poi sull'Europa orientale, laddove da molti giorni troviamo circolazioni attive di bassa pressione accompagnate da temperature rigide. 

La ricetta per il lungo termine, almeno sino a prova contraria, continuerà a restare sempre la stessa; l'Europa divisa a metà con due grandi circolazioni 'madri' che influenzeranno il tempo del nostro continente. Prevalenza di fasi fredde ed instabili sulla Penisola Scandinava e sull'Europa orientale, frequenti anticicloni sul Regno Unito, l'ovest della Fancia e la Penisola Iberica. Lo stivale italiano sempre in una posizione di confine, il tempo risulterà spesso bello al nord, più instabile al sud e sulle adriatiche. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum