Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Speciale MALTEMPO al centro: quali le zone più colpite? Dove potrebbe nevicare?

Ecco gli sviluppi dell'imminente ondata di maltempo sul centro Italia!

In primo piano - 4 Marzo 2008, ore 12.01

La situazione al centro del Mediterraneo si complica! Siamo in attesa di un'irruzione di aria molto fredda ed instabile, che in queste ore sta già interessando il settore nord-orientale italiano. L'incontro/scontro delle correnti fredde con le acque più tiepide del Mediterraneo determinerà la nascita di una depressione, la quale causerà maltempo su gran parte delle regioni centrali almeno fino alla giornata di venerdì. Quali saranno le regioni più colpite? Nevicherà a quote basse? Ci sarà molto vento? Analizziamo bene il tutto, alla luce delle ultime elaborazioni disponibili. La situazione inizierà a peggiorare al centro già a partire dalla serata odierna: i settori appenninici della Toscana, l'Umbria orientale e le Marche sperimenteranno i primi fenomeni nel corso della notte: piogge in pianura e neve già sui 500-600 metri in prossimità dell'Appennino Tosco Emiliano. I venti freddi da nord-est inizieranno ad irrompere attorno alla mezzanotte su queste zone. Attenzione anche ai venti di Maestrale sulla Sardegna, previsti in deciso rinforzo. Mercoledì 5 marzo, la depressione sul Mediterraneo sarà ormai una realtà. Il tempo di conseguenza tenderà a peggiorare su gran parte del centro. Si prevedono nevicate sopra i 400-500 metri sull'Appennino Umbro-Marchigiano e Tosco-Emiliano, localmente a quote inferiori in caso di rovesci intensi. Precipitazioni anche sul Lazio, Abruzzo e Sardegna, nevose sopra i 700-800 metri. Attenzione al vento forte sulla Toscana, le Marche, la Sardegna e tutte le zone appenniniche. Temperature logicamente in forte calo e mari in brutte condizioni, specie l'Adriatico e i bacini prospicienti la Sardegna. Un po' riparata dai fenomeni risulterà l'alta Toscana. Qui le precipitazioni saranno poco probabili. Giovedì 6 marzo: venti TEMPESTOSI da nord-est su gran parte del centro. Mari in pessime condizioni, specie i bacini prospicienti la Sardegna. Precipitazioni intense sull'Abruzzo. Bufere di neve in Appennino, già sopra i 400-500 metri, specie su Marche e Abruzzo. Piogge sul Lazio e sulla Sardegna orientale. Tempo in miglioramento su Toscana e il settore più settentrionale dell'Umbria. Freddo ovunque, fortemente acuito dalle raffiche di vento. Insomma, una giornata davvero invernale! Venerdì 7 merzo la depressione tenderà a salire un po' di latitudine: ancora precipitazioni su Marche, Abruzzo. Neve sopra i 500-600 metri. Ricoinvolgimento della Toscana e dell'Umbria con precipitazioni, mentre sul Lazio e sulla Sardegna le precipitazioni saranno meno probabili. Ancora freddo ovunque. Parziale attenuazione del vento, che tenderà comunque a spirare sempre da nord est!

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.58: A4 Milano-Brescia

coda rallentamento

Code causa traffico intenso a Svincolo Sesto San Giovanni-Viale Zara (Km. 138,5) in uscita in dire..…

h 13.56: SS626 Della Valle Del Salso

rallentamento

Traffico rallentato, guasto a 550 m prima di Incrocio SS626 Dir/A Per Caltanissetta (Km. 1,2) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum