Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sole e acquazzoni: MeteoLive risponde

I nostri lettori ci chiedono per quanto durerà questa fase instabile sulla nostra Penisola.

In primo piano - 24 Marzo 2004, ore 15.08

Dopo una settimana di tepore primaverile e la brusca sterzata degli ultimi giorni, che ci ha riportato ad un'instabilità a tratti fresca più consona per la stagione, alcune domande vengono poste dai nostri lettori. Rispondiamo ad alcune fra le più gettonate. Perchè la primavera è così capricciosa? L'aumento della durata del giorno, le temperature più elevate rispetto all'inverno e il disgelo anche alle quote medie, mettono a disposizione nell'atmosfera un maggior quantitativo di energia. I contrasti tra le masse d'aria si accentuano, se pensiamo ad esempio che sulle coste nordafricane è già primavera inoltrata, mentre a Nord delle Alpi il clima è ancora piuttosto rigido. Questa situazione è del tutto normale, come è normale che un maggior contrasto termico si traduca in una maggiore instabilità foriera di acquazzoni e ampi rasserenamenti, belle giornate ed altre più uggiose, tipicamente...primaverili. Quando avremo maggiore stabilità? Al momento siamo interessati da aria fresca che affluisce sulle nostre regioni attraverso la valle del Rodano. Passando sopra il mare più caldo ed umido, quest'aria diventa instabile e genera dei nuvoloni di tipo cumuliforme associati a rovesci e temporali sparsi. Tale rubinetto si chiuderà tra giovedì e venerdì mentre si aprirà quello della Bora per sabato. Domenica avremo una giornata di pausa col sole su quasi tutte le regioni ma, al momento, non sembra durare molto. Per le giornate miti e stabili, bisognerà avere ancora un po' di pazienza. In aprile sono ancora frequenti le irruzioni fredde? Statisticamente parlando, abbiamo avuto sull'Italia frequenti irruzioni fredde anche nel mese di aprile. Addirittura lo scorso anno, il 7 aprile la neve fece la sua comparsa fin sui litorali adriatici, dal Friuli al Salento! Chiaramente si trattò di un episodio fuori dal comune e le irruzioni fredde di aprile non portano quasi mai valori così bassi. Però tutto dipende da come si dispongono le alte e le basse pressioni sull'Europa. Ad esempio, se si instaurasse sul Mediterraneo un campo stabile di alte pressioni, potremmo anche non avere nemmeno un'irruzione fredda per tutto il mese. Quando cambieremo definitivamente abbigliamento? È ancora troppo presto per stabilire la data esatta in cui potremo fare con tranquillità il cambio di stagione nel nostro guardaroba. Sicuramente fino a domenica faremo bene ancora a coprirci, senza esagerare, specie di notte e al primo mattino. Se nella prossima settimana ci sarà qualche giornata mite, non cantiamo vittoria troppo presto, perchè l'atmosfera è ben lontana da una lunga fase di stabilità.

Autore : Simone Maio

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.23: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code per 5 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Villesse-Allacciamento..…

h 11.23: A12 Genova-Rosignano

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento A7 Milano-Genova e Genova Est (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum