Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Situazione indici: è calma piatta

L'attuale andamento degli indici teleconnettivi rispecchia una situazione circolatoria blanda. Al momento tutti i predittori non ci suggeriscono grandi cambiamenti fino alla fine del mese.

In primo piano - 12 Agosto 2009, ore 10.40

E' il momento delle calme estive. Anche gli indici teleconnettivi riferiti al nostro emisfero sembrano andati in ferie lasciando la situazione circolatoria in una sorta di limbo con i grandi protagonisti del nostro clima in stand-by. Nell'ultima parte di agosto il vortice polare tenterà di dare un colpetto di acceleratore indirizzando la corrente a getto sul comparto europeo settentrionale ma senza grandi ondulazioni. Anche il ramo atlantico dell'oscillazione artica, identificato con l'indice NAO, propone una lieve risalita dei valori, con il Mediterraneo occidentale che seguiterà a rimanere saldamente abbracciato al suo anticiclone. A livello emisferico inoltre notiamo l'assenza di blocchi atmosferici. In altre parole le correnti occidentali delle medie latitudini, quelle entro le quali si inseriscono le perturbazioni destinate al'Europa, risulteranno piuttosto fluenti e senza intoppi. Ciò sta a significare che la banda anticiclonica subtropicale riuscirà a mantenere le sue posizioni fino alla fine del mese. Altri due elementi ci inducono a pensare che la classica calma estiva di mezz'estate proseguirà ancora per diversi giorni: primo fra tutti l'indice della convettività equatoriale, identificato con l'oscillazione di Madden e Julian (MJO), che giace ormai da tempo su valori di magnitudo praticamente inesistenti. Ne consegue una scarsa reattività meridiana della circolazione sinottica il che conferma quanto detto sopra. Come secondo elemento dobbiamo considerare a tal proposito anche la collocazione della linea ove vanno a convergere gli Alisei, nota come linea di convergenza intertropicale: essa, dopo una breve puntata verso l'alto avvenuta intorno a metà luglio, è tornata ora nel suo alveo significando in sostanza assenza di spinta dinamica da parte del temuto anticiclone nord-africano verso il comparto mediterraneo. Ricapitolando, possiamo affermare che la nostra estate proseguirà solare e gradevole probabilmente fino alla fine del mese. Eventuali strappi anticiclonici non assumeranno carattere forte, come pare risulteranno assenti anche le irruzione fresche dalle latutidini settentrionali.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum