Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Siete pronti all'INVERNATA? (Ora anche il nord rischia la neve)

Davvero notevole l'irruzione di aria fredda prevista per la prossima settimana.

In primo piano - 16 Marzo 2007, ore 09.14

Abituati agli uccellini che cinguettano, alle magnolie in fiore, al profumo di primavera dell'aria e al tepore, per non dire al caldo, delle ore pomeridiane (specie quando si entra in macchina ancora vestiti da inverno), sarà per tutti noi un vero shock termico quello che vivremo la prossima settimana. E' ormai assodato che al centro-sud, specie in Appennino, se ne vedranno delle belle con temporali di neve frequenti che potrebbero anche sfiorare le zone costiere. Resta solo da capire se anche il nord verrà coinvolto da qualche breve nevicata in pianura. Tutto dipenderà dal posizionamento dei minimi depressionari al suolo, anche se per la verità, di fronte ad una colata così potente, -36°C a 5400m e -4°C a 1200m, con correnti strette da SW alle quote superiori e l'azione combinata della radiazione solare, vedere qualche rovescio nevoso anche in Valpadana non sarà difficile. Il foehn infatti martedì risulterà "GRIGIO" (cioè in grado solo di seccare un po' l'aria ma non di ripulire il cielo) e solo mercoledì risulterà esteso alle quote superiori e più deciso nella sua azione, ma limitamente al nord-ovest e alla Val d'Adige. Venerdì poi con la retrogressione del vortice il settentrione potrebbe tornare in gioco con precipitazioni più importanti ma ancora tutte da verificare. Al centro-sud il momento più importante dell'irruzione fredda si vivrà probabilmente nella giornata di mercoledì, quando l'aria fredda in quota regalerà numerosi rovesci di neve a quote veramente bassa. Non importa la temperatura al suolo, non è detto che si veda qualche fiocco svolazzare anche per ROMA con 8-10°C, specie all'inizio di un temporale. Attenzione anche alla grandine, che non manca mai in simili situazioni. Comunque sia concentriamoci sui minimi al suolo a sud delle Alpi: non basterebbero dieci citazioni di eventi passati per farvi notare quanto ancora i modelli stentino ad individuare sino all'ultimo il loro esatto posizionamento. Insomma ricapitolando: -mettiamo in conto un calo termico di almeno 12-14°C al piano e una decina alle quote medie. -pensiamo ad un lunedì con le prime precipitazioni su nord-est e Tirreno ma con neve a quote ancora alta. -nella notte su martedì entra il nocciolo freddo in Valpadana con qualche nevicata che potrà interessare anche le pianure (Da confermare) -Tra martedì sera e mercoledì toccherà soprattutto alle regioni centrali e meridionali, oltre che all'estremo nord-est con neve sino in collina e a tratti anche più sotto. -Giovedì ancora instabile al centro-sud con rovesci di neve fin sui colli, ma più modesti. -Venerdì accentuazione dell'instabilità anche al nord con neve sino a quote collinari (da confermare).

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.09: A24 Roma-Teramo

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Assergi (Km. 116,7) e Colledara-San Gabriele (Km. 136,3) in entra..…

h 03.20: A14 Bologna-Ancona

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Allacciamento A13 Bologna-Padova (Km. 14,4) e Allacciamento A..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum