Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sicilia, fine anno con il botto

Un piccolo ma insidioso nucleo di aria fredda in quota si posizionerà tra venerdi e domenica sul Canale di Sicilia e sarà all'origine di copiose precipitazioni sull'isola, in particolare lungo i versanti orientali

In primo piano - 28 Dicembre 2007, ore 09.49

Indubbiamente il detto "piove sempre sul bagnato" in questo caso calza proprio a pennello. Cosi, dopo una stagione piuttosto generosa dal punto di vista pluviometrico, la nostra bella isola proiettata nel cuore del Mediterraneo è in attesa di un imminente e deciso peggioramento delle condizioni atmosferiche. Una goccia di aria fredda in quota proveniente dall'Europa centrale sta viaggiando in queste ore verso le miti latitudini mediterranee e andrà a posizionarsi molto probabilmente nei pressi del canale di Sicilia attivando un episodio di Levantina, prodromo di un successivo imminente forte peggioramento che coinvolgerà poco a poco tutta la regione. I venti, attualmente disposti dai quadranti nord-orientali, ruoteranno progressivamente da SE e raccoglieranno dal mar Jonio grandi masse di aria umida apportando intensi corpi nuvolosi che inizieranno a coinvolgere il siracusano e il catanese già nel pomeriggio di venerdi. In questa prima fase sarà probabilmente impegnata anche la costa jonica della Calabria da Catanzaro a Reggio con rovesci frequenti e locali temporali in arrivo da est. La neve cadrà abbondante in Aspromonte oltre i 1500m. L'apice del maltempo dovrebbe collocarsi tra la sera di venerdi e la giornata di sabato, con rovesci abbondanti e anche persistenti accompagnati da intermittenti manifestazioni temporalesche. Gli accumuli totali a fine episodio potrebbero attestarsi intorno ai 150mm a ridosso della zona etnea e delle province di Catania, Siracusa e Ragusa, con possibili locali problemi alla circolazione dovuti a eventuali allagamenti. La neve cadrà abbondante sull'Etna a partire dai 1600m e, più sporadicamente con accumuli inferiori, anche su Nebrodi e Madonie. Tra sabato e domenica le correnti umide si infileranno nelle vallate interne e trasferiranno le precipitazioni più abbondanti lungo l'asse Siracusa-Caltanissetta-Trapani ma anche il resto dell'isola beneficerà di piogge anche se di intensità più moderata fino alla sera di domenica e con pause asciutte sulle coste settentrionali. Il mare si presenterà ovunque in cattive condizioni soprattutto il basso Jonio e la temperatura è prevista in lieve calo, maggiormente avvertibile nelle zone interessate dalle precipitazioni più intense.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.44: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (Km. 39,4) e..…

h 07.43: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Fuorigrotta (Km. 10,6) e Capodim..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum