Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si preannunciano scenari di forte instabilità: vediamo DOVE e QUANDO

Nuove, importanti circolazioni di bassa pressione si sviluppano sul Mediterraneo e prolungano una situazione di instabilità che per alcune regioni si tramuterà in vere e proprie ondate di MALTEMPO. Ecco cosa dobbiamo aspettarci nelle prossime ore.

In primo piano - 10 Novembre 2019, ore 14.30

Non si placa la lunga fase di instabilità per il nostro Paese, dopo le nevicate ed i temporali dei giorni scorsi, una nuova vistosa depressione si sta sviluppando proprio in queste ore ad ovest della Sardegna, dove nella prossima notte sono previste precipitazioni intense e venti forti. Si tratta di un minimo depressionario di assoluto rispetto, che terrà sotto torchio le regioni del centro e del sud per alcuni giorni. Sotto osservazione speciale le regioni Sicilia, Calabria, Puglia e Basilicata, dove tra domani, lunedì 11 e martedì 12, esistono i presupposti affinché possano verificarsi temporali molto intensi, con precipitazioni anche di tipo alluvionale. Ecco la previsione della pioggia calcolata dal modello americano per la nottata tra lunedì e martedì, nella quale possiamo osservare i forti temporali previsti proprio sul meridione:

Una volta esaurita la forza di questa depressione, gli scenari di maltempo per il nostro Paese non sono finiti qui; nuovi episodi di forte instabilità, si preannunciano anche sul finire della settimana, quando i modelli previsionali mettono in luce l'arrivo di una nuova circolazione di bassa pressione. Tra venerdì e sabato la nuova perturbazione sarà accompagnata da un episodio di severo maltempo anche al nord, dove ci attendiamo ventilazione sostenuta, precipitazioni copiose e nevicate sino a bassa quota lungo le Alpi centrali ed occidentali. Le precipitazioni conquisteranno anche il centro ed il meridione, ancora con temporali frequenti. Ecco la previsione sinottica del modello americano riferita a venerdì 15:

Nel complesso, la fase atmosferica che ci apprestiamo a vivere, presenterà ben poche possibilità di tempo stabile. Almeno sino al termine della seconda decade di novembre, non sembrano comparire dal cilindro scenari di tempo realmente tranquillo, verrà ancora promosso lo sviluppo di circolazioni di bassa pressione sull'Europa occidentale, la ventilazione prevista in ambito italiano sarà spesso di tipo meridionale, con precipitazioni frequenti specialmente sui settori tirrenici.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum