Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Si aprono le danze delle piogge autunnali sull'Italia, ecco quanto potrebbe accadere al sud venerdì

Lo sviluppo di un minimo sullo Ionio fornisce la chiave di volta per comprendere con quali modalità prenderà il via la nuova fase di tempo instabile che introdurrà la stagione autunnale astronomica sulle nostre regioni.

In primo piano - 21 Settembre 2010, ore 10.10

La svolta ormai è certa; l'alta pressione che al momento si crogliola sulle tiepide acque del Mediterraneo dovrà smontare le tende e trovarsi in fretta e furia un'altra destinazione. Al suo posto ecco sopraggiungere un ramo della Corrente a Getto Polare a "gettare" scompiglio nel primo weekend autunnale italiano.

Inizialmente la cupola anticiclonica opporrà una certa resistenza, tale da deviare il getto e farlo giungere sulla nostra Penisola con direzione nord-occidentale. Da qui nascono tutti i dubbi del caso, dato che tale percorso vedrà da una parte l'ostacolo orografico dei Pirenei, dall'altro quello alpino.

Ne deriverà una instabilizzazzione dell'onda depressionaria collegata al fiume di vento d'alta quota, la quale si deformerà inviando verso i nostri mari di ponente un primo asse di saccatura nella giornata di venerdì 24. Il constrasto con le tiepide acque dei nostri mari e le forzanti dinamiche che si accompagnano all'uscita di sinistra del getto stesso, costruiranno un corpo nuvoloso che attraverserà l'Italia nella notte su venerdì.

E qui siamo al punto chiave: le correnti nord-occidentali pare possano aver i crismi necessari per promuovere lo sviluppo di un minimo orografico sottovento all'Appennino calabrese, con relativa trottola nuvolosa che si andrà profilando sullo Ionio.

Da qui la fenomenologia che al momernto i modelli faticano ad individuare e a collocare, ma che presumibilmente faranno capo allo sviluppo di alcune manifestazioni temporalesche a carattere sparso, preferibilmente nelle zone interne e montuose.

Vogliamo entrare nei particolari? Venerdì mattina i rovesci potranno concentrarsi in modo particolare sulla Sicilia centro-orientale, in particolare Ragusano, Siracusano e Catanese. Nel pomeriggio migliora sulla Sicilia, si accende invece una fervente attività cumuliforme lungo tutto l'Appennino, con possibilità di spunti temporaleschi sul versante tirrenico del Cosentino, ma soprattutto su Potentino, Cilento ed entroterra foggiano.

Il rovesciamento dell'aria fredda dalle quote superiori determinerà un generale calo termico, soprattutto sotto precipitazioni. Nel corso del pomeriggio il subentro di aria più fresca e asciutta a tutte le quote determinerà un generale miglioramento, con sviluppo di rasserenamenti e un clima piuttosto ventoso, specie sui versanti ionici della Sicilia e della Calabria.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.08: A27 Mestre-Belluno

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3) e Pian Di Vedoia-..…

h 02.38: A24 Roma-Teramo

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vicovaro-Mandela (Km. 33,1) e Carsoli-Oricola (Km. 50,5) in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum