Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Settimana Santa: ancora aria fredda in arrivo sull'Italia

Un vortice di bassa pressione andrà a prelevare una massa d'aria fredda dall'est europeo e la veicolerà verso l'Italia dove l'avvio della primavera ufficiale verrà ancora una volta rimandato.

In primo piano - 20 Marzo 2013, ore 10.07

 Quel freddo che sembra sempre l'ultimo ma in realtà non lo è; strano questo avvio di primavera e soprattutto l'andamento complessivo di questo mese di marzo, trascorso tra normali saliscendi d'umore, ma con più bassi che alti, soprattutto in termini di temperature.

E la cosa si ripeterà anche nel corso della Settimana Santa, quando la primavera dimostraerà ancora di non essere in grado di decollare definitivamente sui cieli italiani. Altra aria fredda si prepara ad irrompere sul Bel Paese e a concentrarsi soprattutto tra martedì 26 e giovedì 28 marzo.

La colonnina di mercurio, dopo aver tentato di agguantare le medie del periodo (e in effetti tra il 23 e il 25 marzo il clima si farà temporaneamente mite specie al centro e al sud) sprofonderà ancora nella depressione post-invernum. Al settentrione il nuovo afflusso di aria fredda potrebbe firmare un calo delle temperature che al nord-ovest sarà compreso tra i 5 e i 6°C al di sotto delle medie del periodo, al nord-est anche fino a 6-8°C (apice mercoledì 27).

Lo stesso dicasi per il resto dell'Italia dove, anzi, la discesa delle temperature sarà ancor più avvertita: fino a 10°C sotto media sulle regioni centrali adriatiche, tra 6 e 7°C su quelle centrali tirreniche e al sud, "solo" 3-5°C sotto le medie sulle Isole Maggiori (apice sempre mercoledì 27).

Forza motrice di questo nuovo raffreddamento sarà una figura anticiclonica in posizione anomala che graverà sui suoli dell'Europa centro-settentrionale, ancora ampiamente innevati. Il concomitante passaggio di un vortice di bassa pressione sull'Italia tra domenica 24 e martedì 26 marzo si farà carico di prelevare questo freddo e di veicolarlo sul nostro Paese.

Nascerà da qui il sensibile calo del limite delle nevicate che tornerà a a lambire le basse quote a partire da lunedì 25 al nord, per poi concentrarsi tra martedì 26 e mercoledì 27 soprattutto al centro e per finire giovedì 28 a sud. Nuova neve è attesa in quel frangente sulle nostre montagne, in particolare lungo tutto l'asse appenninico, quale testimonianza di una primavera che dovrà darsi ancora molto da fare prima di riuscire a imporsi nel periodo che ormai di diritto le compete.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.02: A14 Bologna-Ancona

coda

Code a tratti causa mostra nel tratto compreso tra Allacciamento A1 Milano-Napoli e Bologna Fiera..…

h 10.01: A11 Firenze-Pisa

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Prato Ovest (Km. 16,8) e Allacciamento..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum