Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Settembre: arriva il "super" anticiclone

Una grande figura di alta pressione ritorna a conquistare non soltanto il nostro Pase ma anche una grossa fetta d'Europa. Analisi di una situazione fuori dal comune che avrà ripercussioni anche sulla circolazione futura.

In primo piano - 11 Settembre 2019, ore 21.30

Viene previsto già a partire dalle prossime ore, un netto rinforzo dell'alta pressione sul Mediterraneo. Il nuovo dell'anticiclone riporterà presto temperature di molto superiori alla norma, l'atmosfera di fatto è come se facesse un salto a ritroso nella data del calendario, riportandoci al mese di agosto, quasi come se quello che è successo sino a questo momento, non fosse nemmeno mai esistito.

Di fatto i valori di temperatura previsti soprattutto in quota a partire da venerdì, saranno paragonabili ai valori misurati nel pieno dell'estate. Negli strati prossimi al suolo, le minori ore di luce ed il sole più inclinato, dovrebbero contenere l'escalation delle temperature entro valori meno elevati rispetto a quelli misurati le scorse settimane ma nonostante tutto, picchi termici pari o localmente superiori ai +30°C, appaiono ancora alla portata. Ecco  la previsione delle temperature al suolo calcolata dal modello americano per venerdì 13:

Degna di menzione anche la persistenza del caldo anomalo che appare destinato a prolungarsi nel tempo, almeno sino al termine della seconda decade settembrina. Parliamo di un periodo della durata di almeno una settimana in cui il tempo dovrebbe avere acquisito sembianze autunnali ma che di fatto, a livello di circolazione, sarà ancora di tipo estivo.

Due anticicloni verranno a sovrapporsi nella scena atmosferica europea; l'alta pressione delle Azzorre distesa lungo i paralleli dall'oceano Atlantico, sino all'Europa centrale, sul Mediterraneo centrale si farà sentire il contributo delle masse d'aria africane richiamate verso nord dallo sprofondamento della vecchia circolazione depressionaria sulle coste settentrionali africane. Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 14:

Nel lungo periodo ancora non si vede una circolazione di bassa pressione in grado di confrontarsi in maniera decisa con il grande anticiclone europeo che verrà sbalzato un po' qua e un po' la, continunando a presentare una zona di rigenerazione collocata approssimativamente sull'ovest Europa.
Nel lunghissimo periodo, come suggerito anche dagli aggiornamenti modellistici relativi a questa mattina, potrebbe affacciarsi una circolazione di bassa pressione dai quadranti occidentali foriera di un netto peggioramento quantomeno al nord ed al centro, ma è solo un'ipotesi appena abbozzata.

Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 21 settembre:

 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum