Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Scoperta enorme discarica di rifiuti nello Stretto di Messina

Una vera e propria discarica di rifiuti è stata scoperta sullo Stretto di Messina. Ecco le drammatiche immagini.

In primo piano - 31 Marzo 2019, ore 16.02

Molto spesso siamo abituati a pensare all'inquinamento marino portato dalle cosiddette microplastiche, le quali suddividendosi in frammenti sempre più sottili, entrano nella catena alimentare provocando gravi conseguenze sull'ecosistema. Al contrario la distribuzione dei macrorifiuti nelle acque profonde è ancora poco conosciuta. Le immagini qui proposte mostrano una quantità molto elevata di rifiuti di ogni tipo e dimensione. In generale la maggioranza degli oggetti osservati hanno una dimensione compresa tra i 2 ed i 10 centimetri ma alcuni oggetti sono grandi anche un metro e sono state ritrovate persino delle automobili.

Sullo stretto di Messina è stato scoperto forse uno dei più grandi "centri di raccolta" di macrorifiuti di tutto il Mediterraneo. Il nostro mare, per via della sua limitata profondità e la forte densità demografica esistente lungo le sue coste, è uno dei luoghi al mondo più predisposti a questo tipo di inquinamento che può essere osservato soltanto con sofisticata strumentazione in grado di riprendere fotografie a grande profondità.

I ricercatori del Cnr e dell'Università della Sapienza, hanno scoperto una quantità incredibile di rifiuti urbani a diverse centinaia di metri di profondità sullo Stretto di Messina. Morfologicamente quest'area è caratterizzata da una ripida catena montuosa che degrada molto rapidamente verso grandi profondità ed è in grado di drenare una quantità enorme di spazzatura e detriti.


Grazie ai dati sonar, i ricercatori hanno scoperto oltre 4.000 oggetti dispersi in 4 differenti canali all'interno dello Stretto. I rifiuti sono costituiti in gran parte da materiali plastici di varia natura, prevalentemente usa e getta ma sono stati scoperti anche materiali edili (3%), legno (2,5%), vestiti (2,4%).



Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum