Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Scomparso Herbert Saffir, l'uomo degli uragani

Era il padre ideatore della famosa scala Saffir-Simpson che misura la potenza delle tempeste tropicali, aveva 90 anni

In primo piano - 26 Novembre 2007, ore 09.18

Lutto nel mondo della meteorologia. Venerdi 23 novembre è scomparso a Miami il celeberrimo scienziato che nel 1969 ideò e mise a punto insieme al collega Robert Simpson, il primo sistema di misurazione dell'intensità dei cicloni tropicali. La sua specializzazione nel campo della meteorologia culminò con uno studio estremamente approfondito di uragani, tifoni, cicloni e tempeste tropicali che lo impegnò per decenni. Il frutto della sua esperienza venne corroborata dagli studi dello scienziato e amico Robert Simpson, quindi condensata nella messa a punto di una scala graduata articolata in cinque categorie. La scala viene calcolata in base alla velocità massima raggiunta dal vento all'interno del vortice ciclonico e fornisce una misura empirica dei danni che possono essere provocati dal passaggio di quei mostri tropicali. Nel dettaglio la scala Saffri-Simpson considera uragano un sistema depressionario i cui venti superano i 64 nodi (circa 120km/h) il che corrisponde alla categoria 1 e si chiude con la massima forza, i cui valori di vento potenzialmente sono superiori a 134 nodi (250 km/h), il che corrisponde alla scala 5. Eventi di intensità inferiore, con il vento che raggiunge al massimo i 34 nodi (circa 60 km/h), vengono classificati come tempeste tropicali mentre vortici con vento fino a 34 nodi sono denominati depressioni tropicali. Venti su scale ancora inferiori fanno capo alla consueta scala Beaufort ben nota ai naviganti. Le varie categorie di classificazione anzidette, qualora vengano riscontrate in un sistema depressionario posto a latitudini tropicali, rappresentano spesso stadi successivi che portano allo sviluppo di un uragano. L'importanza della scala Saffi-Simpson, oltre al sistema di osservazione empirico valido da un punto di vista statistico-scientifico, è fondamentale poichè di enorme aiuto alle autorità sia per valutare i provvedimenti da adottare in caso di pericolo imminente sia per impostare piani di emergenza a favore delle popolazioni minacciate ma anche per calcolare l'entità dei danni subiti dai territori una volta che sono stati colpiti.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum