Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Scenari di tempo PERTURBATO sin verso il termine della seconda decade novembrina

Masse d'aria instabili e fresche, continueranno a raggiungere il Mediterraneo anche nel futuro. Ecco lo sviluppo degli eventi previsto sul nostro Paese nei prossimi giorni.

In primo piano - 8 Novembre 2019, ore 21.45

E' stato aperto un canale di aria fresca oceanica e adesso sarà difficile chiudere questa ferita, la circolazione atmosferica nei prossimi giorni continuerà ad essere instabile, con un raffreddamento progressivo delle temperature in vista soprattutto per l'Europa centrale ed occidentale, dove si farà sentire in maniera più decisa l'influenza delle masse d'aria in arrivo da nord, di diretta estrazione artico-marittima. Nei prossimi giorni saranno sostanzialmente DUE le azioni perturbate che terranno sotto scacco il nostro Paese, la prima è attesa nel breve termine, tra domenica 10 e martedì 12 novembre, con effetti soprattutto sul tempo previsto nelle regioni del centro e del sud, dove torneranno ad essere protagonisti i temporali, con qualche fenomeno anche di forte intensità sul versante jonico. Ecco la previsione sulle anomalie di temperatura previste martedì 12 novembre in Europa. Possiamo distinguere quelli che saranno gli elementi dominanti nella circolazione atmosferica dei prossimi giorni, frequenti discese fredde sul centro e sull'ovest Europa, anomalie positive sui paesi dell'est, dove troveremo dei richiami d'aria calda:

Volgendo lo sguardo al tempo previsto nelle medie distanze previsionali, la circolazione più importante di bassa pressione viene prevista dai modelli tra giovedì 14 e sabato 16 novembre. Viene mostrato un nuovo, IMPORTANTE affondo d'aria fredda che dalla Penisola Scandinava raggiungerà di gran carriera l'Europa occidentale, per dare origine ad una circolazione molto vasta di bassa pressione. Ne sarà coinvolto a pieno merito anche il nostro Paese, dove si prevedono condizioni di tempo molto instabile, se non addirittura PERTURBATO, con precipitazioni importanti lungo il versante tirrenico e le regioni del nord. Ecco la previsione del modello europeo riferita a venerdì 15 novembre:

Nel lungo periodo potrebbero verificarsi ancora dei nuovi affondi d'aria instabile diretti all'Europa occidentale. Queste nuove perturbazioni potrebbero ancora portare conseguenze sullo stato del tempo italiano sin verso il termine della seconda decade di novembre.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum