Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Scacco all'anticiclone in due mosse, l'inverno tornerà a ruggire sull'Italia

Lo farà a partire da giovedì per mezzo di due impulsi freddi successivi. Oltre ad un sensibile calo termico, è previsto anche qualche episodio nevoso a bassa quota. Cerchiamo di inquadrare la possibile evoluzione.

In primo piano - 18 Gennaio 2011, ore 09.12

L'alta pressione ha le ore contate. Dal grande nord, in particolare dalla calotta artica, si sta mettendo in moto un consistente blocco di aria molto fredda destinata all'Europa. La colata, grazie anche alla controspinta anticiclonica che andrà ad erigersi verso il comparto britannico, finirà per ruzzolare giù proprio verso l'Europa, con l'ambizioso progetto di conquistare il Mediterraneo.

Lo farà in due mandate successive: la prima, attesa giovedì 20, spenderà molta della sua energia per smantellare la campana anticiclonica italica, la seconda, prevista tra venerdì e sabato, troverà già la strada spianata e darà un vero e proprio giro di vite all'inverno.

Le temperature miti e i cieli azzurri saranno dunque solo un ricordo. Già da domani, mercoledì, i primi banchi nuvolosi sentinella del peggioramento inizieranno a sporcare qua e là il cielo, pur senza elargire fenomeni. Il subentro dell'aria nuova dai quadranti settentrionali porrà quindi fine alle nebbie ad iniziare dal settentrione, poi via via anche sul resto del Paese.

Tra giovedì e sabato dunque, in seguito al transito di due sistemi frontali inseriti in un minimo di pressione sui nostri mari occidentali, potremo aspettarci anche qualche nevicata a quote basse. Dove esattamente? Al momento possiamo parlare solo per probabilità, dato che tra i vari scenari prognostici a nostra disposizione corre una certa differenza proprio a causa della collocazione del minimo motore.

La forbice va dalla Sardegna, situazione che vedrebbe le precipitazioni concentrarsi principalmente al centro, con quota neve in calo fin verso i 400-600 metri (probabilità 45% in calo), al golfo Ligure, con i fenomeni concentrati in prevalenza al nord, Emilia Romagna in prima battuta (probabilità 55% in aumento).

Non ci resta che attendere i prossimi aggiornamenti per giungere ad un responso previsionale concreto e verosimile, responso che, salvo complicazioni, contiamo di offrirvi tra non più di 24 ore. Continuate a seguirci.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.12: SS51 Di Alemagna

problema sdrucciolevole

Riduzione di carreggiata causa fondo stradale dissestato a 604 m prima di Incrocio Passo Cimabanche..…

h 07.08: A26 Genova-Gravellona Toce

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Allacciamento Diram. Predosa-Bettole (Km. 45,3) e Alessandria Sud..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum