Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Savonese: situazione critica!

Un temporale autorigenerante prefrontale sta scaricando una quantità di pioggia assurda sulla zona. A Varazze superati i 250mm dalla mezzanotte.

In primo piano - 4 Ottobre 2010, ore 09.02

Allagamenti questa mattina in alcune zone del Savonese, stante un violento temporale autorigenerante.

 

Ogni volta che arriva una perturbazione, gli occhi dell'appassionato sono puntati al transito del fronte freddo. In genere esso porta i fenomeni più spettacolari, tra cui grandinate, temporali e colpi di vento.

Non capita di rado, però, che i fenomeni più intensi non derivino dal fronte vero e proprio, ma da eventi che lo precedono, chiamati in gergo tecnico "prefrontali".

I temporali prefrontali hanno in genere una limitata estensione e possono anche sfuggire dalle maglie dei modelli. La loro forza però è notevole.

L'alluvione di Genova del 1993 fu portata appunto da uno di questi temporali, che stazionò sulla città per quasi una giornata.

Oggi tocca al savonese. Un temporale autorigenerante sta insistendo da ore in una zona compresa tra Arenzano ed Albisola. Gli accumuli sono esorbitanti. Alcune zone sono già sopra i 250mm dalla mezzanotte...e la pioggia seguita a cadere.

Come mai si formano temporali così intensi? Beh, per prima cosa c'è da dire che un fronte in arrivo da ovest in Liguria nel mese di ottobre ha sempre un elevato grado di pericolosità.

Il problema fondamentale è dato dalle correnti. Spesso nel golfo si hanno due ( o a voltre tre) venti che convergono in un punto. Nel punto di massima convergenza, l'aria è costretta a salire e determina la formazione di imponenti ammassi temporaleschi.

Come mai il temporale non si posta? Semplicemente perchè uno dei due venti non riesce ad imporsi. Fin tanto che le correnti più fredde ( che agiscono piu ad ovest) risultano bilanciate da quelle piu calde che soffiano davanti alla struttura ( in questo caso lo Scirocco) il temporale resterà fermo sul posto, autorigenerandosi.

Come anticipato poco sopra, i disagi sono notevoli. L'autostrada è chiusa a Celle Ligure. Alcuni rii sono esondati creando notevoli allagamenti. L'ultima rilevazione del Monte Beigua dava 217mm di cumulata. Vedremo se il temporale riuscirà ad evolvere o resterà ancora bloccato in loco.


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum