Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sardegna, Sicilia e Calabria ionica: SPECIALE MALTEMPO

Venerdì interessata sprattutto la Sardegna. Tra sabato e domenica la Sicilia e la Calabria ionica. Ecco le tappe di questa ondata di maltempo.

In primo piano - 28 Febbraio 2013, ore 10.26

Giungono conferme da tutti i principali modelli circa il peggioramento che dovrebbe interessare le Isole Maggiori e le estreme regioni meridionali nel corso dei prossimi giorni. La perturbazione in questione appare piuttosto intensa, ma abbastanza veloce. Tuttavia, per avere un miglioramento definitivo del tempo al meridione si dovrà aspettare la giornata di domenica.

La prima regione a fare le spese del maltempo sarà la Sardegna. Nel pomeriggio di venerdì, piogge intense colpiranno segnatamente i settori meridionali dell'Isola ( Cagliaritano, Iglesiente). Il tutto sarà accompagnato da venti forti da sud-est e mari in burrasca.

Arriveranno piogge e temporali anche di forte intensità, in estensione da ovest verso est.

Sui settori settentrionali i fenomeni saranno presenti, ma con intensità minore rispetto alla parte bassa dell'Isola.

Queste sono le precipitazioni attese tra la serata di venerdì e la notte su sabato. Notate i picchi di precipitazioni presenti sulla Sardegna orientale (Ogliastra, Serrabus Gerrei, Flumendosa), con interessamento ancora del Cagliaritano.

Una lingua piovosa tenderà ad avvicinarsi alla Sicilia occidentale, portando le prime piogge sul Trapanese e il Palermitano.

Una parziale attenuazione delle precipitazioni si avrà invece sulla Sardegna occidentale.

Eccoci alle prime ore della giornata di sabato. Piogge intense seguiteranno a cadere sulla Sardegna orientale, mentre tutta la Sicilia centro-occidentale sarà sotto precipitazioni tra il moderato e il forte, anche a carattere di rovescio o temporale.

Ancora in attesa la Sicilia orientale e la Calabria ionica, che verranno interessate successivamente.

Tra le 6 e le 12 della giornata di sabato avremo i fenomeni più intensi sulla Sicilia e la parte meridionale della Calabria. Notate i colori accesi, che indicano precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale che interesseranno la Sicilia centro-orientale ( il Catanese e il Messinese in modo particolare) e la Locride, in Calabria.

Qualche precipitazione residua interesserà ancora la Sardegna orientale, ma qui la situazione tenderà a migliorare.

Tra le 12 e le 18 di sabato, i fenomeni più intensi si trasferiranno sulla Calabria ionica (Crotonese, in modo particolare), non  disdegnando però ancora la Sicilia nord-orientale, segnatamente il Messinese.

Tempo ormai migliorato sulla Sardegna e precipitazioni in attenuazione sul resto della Sicilia, ad iniziare dai settori occidentali e meridionali.

Nella serata di sabato e nella notte su domenica, residue piogge interesseranno la Sicilia settentrionale, mentre sul resto dell'Isola il tempo tenderà ad un deciso miglioramento.

Piogge ancora abbastanza intense saranno presenti tra il Golfo di Taranto, la Calabria Ionica e il Salento. Su queste zone è prevista un'attenuazione definitiva dei fenomeni solo nella seconda parte della giornata di domenica.

A peggiorare le cose avremo venti forti e mari in brutte condizioni. Saranno tassativamente sconsigliate tutte le uscite al largo almeno fino alla mattinata di domenica.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum