Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sarà una domenica di maltempo su molte regioni d'Italia

La neve attesa su buona parte del nord, piogge sparse al centro, rovesci e qualche temporale al sud. Scirocco in rinforzo sui nostri bacini meridionali.

In primo piano - 1 Febbraio 2009, ore 09.30

Non sarà certo una domenica da pic-nic o da gite all'aria aperta quella che è appena iniziata. Le previsioni dei giorni scorsi sono state puntualmente confermate e ora non ci resta che prendere atto dei fenomeni che sua maestà "il tempo" ci ha assegnato. Italia come spesso accade divisa in vari settori: il nord si troverà alle prese con estese nevicate, seppur di intesnità moderata, anche al piano. La pioggia la ritroveremo solo lungo le coste, ad eccezione probabilmente di qualche spunto nevoso portato dal vento su genovesato e savonese. Il centro, dopo le precipitazioni sparse della mattinata, assisterà ad una temporanea cessazione dei fenomeni. Qui la neve è prevista solo oltre i 600-800m, specie sui tratti appenninici della Toscana e sui settori umbro-marchigiani. Il sud, alle prese con un nastro di correnti sciroccali a stratificazione potenzialmente instabile, si troverà a dover affrontare rovesci a carattere sparso. Non si esclude la possibilità di fenomeni localmente intensi o sotto forma di temporale sui versanti jonici della Clabria, nonchè sul golfo di Taranto, ivi incluse le zone costiere dela Lucania e la penisola Salentina. Freddo al nord, temperature in lieve aumento al centro dal pomeriggio-sera, in aumento più deciso per venti di Scirocco al meridione dove, tra l'altro, i mari saranno più agitati, in particolar modo lo Jonio e i bacini circostanti la Puglia. Ma ecco il dettaglio previsionale centrato per il pomeriggio-sera di oggi, domenica 1 febbraio: NORD: coperto con precipitazioni diffuse di moerata intansità e a carattere nevoso anche sui fondivalle aostani e sulle pianure di Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto centro-occidentale. Altrove quota neve fissata intorno a 400m ma con limite anche più in alto sull'estremità delle riviere liguri. Fenomeni più deboli e intervallati da pause asciutte lungo la cresta delle Alpi centro-orientali e sull'Alto Adige. Venti sostenuti da sud sulle cime alpine, moderati da nord sulla Liguria e da nord-est su Friuli venezia Giulia, Veneto orientale e Romagna. Mari molto mossi, il Ligure al largo. Temperature in temporanea diminuzione. CENTRO: nuvolosità irregolare con qualche temporanea apertura su Toscana e Sardegna e possibilità di brevi precipitazioni altrove, a carattere nevoso sui crinali appenninici oltre 1000m. Venti deboli o moderati da sud-est, mari molto mossi, mossi quelli circostanti la Sardegna. Temperature senza variazioni di rilievo. SUD: rasserenamenti su Sicilia e bassa Calabria. Molto nuvoloso sui restanti settori con precipitazioni sparse, più frequenti e intense su Calabria jonica, Basilicata costiera e penisola Salentina. Venti fino a forti da sud-est sulla Puglia e sulle coste molisane, moderati da sud-ovest sul versante tirrenico e sulla Sicilia. Alto Jonio e Canale d'Otranto agitati, molto mossi i restanti bacini. Temperature in lieve aumento.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum