Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sarà il vecchio ciclone Rita a favorire le piogge nei prossimi giorni

Ormai trasformatosi in ciclone extratropicale sospingerà il suo fronte freddo fin sul Mediterraneo.

In primo piano - 30 Settembre 2005, ore 12.38

Lo abbiamo scritto e sottolineato tante volte: non è così raro che un ex uragano, dopo essersi trasformato in ciclone extratropicale, vada ad investire l'Europa. Ebbene, nei prossimi giorni avremo una prova più che chiara del fenomeno. Ricordate l'uragano Rita? Quello che meno di 10 giorni fa ha investito Texas e Louisiana facendo temere danni incalcolabili, ancor peggiori di quelli provocati da Katrina? Beh, la tempesta non si è dissolta del tutto, ma ha "vivacchiato" nel cuore degli States sotto forma di debole ciclone tropicale, per poi essere agganciata da un flusso di venti in quota da ovest verso est, un flusso che l'ha portata a sfociare sull'Atlantico. Qui ha concluso il suo processo evolutivo e da ciclone tropicale si è trasformato in ciclone EXTRAtropicale; in poche parole il suo cuore bollente e temporalesco si è stemperato (a causa dell'arrivo di aria più fredda), il suo raggio d'azione si è allargato, ed adesso il corpo nuvoloso collegato alla depressione appare come una normale perturbazione atlantica. Nell'immagine satellitare che abbiamo allegato si vede il sistema frontale nella sua struttura, con un fronte freddo, uno caldo, ed un'occlusione che si avvolge attorno al vecchio occhio del ciclone, poco a sud dell'Islanda. In realtà il tutto è accompagnato da un'altra piccola perturbazione, visibile nel cuore del Regno Unito, un residuo della bolla d'aria calda tropicale che alimentava inizialmente Rita. Comunque il lungo fronte freddo della perturbazione piano piano invaderà gran parte dell'Europa, sfociando nella mattinata di domenica nel Mediterraneo francese, dove genererà una nuova piccola depressione, la stessa che porterà le piogge ed insisterà per giorni e giorni sull'Italia. Insomma, se da domenica in poi avrete a che fare con piogge di forte intensità o numerosi temporali (evento probabile sulle regioni centrali), non stupitevi ..... d'altra parte avremo a che fare con l'erede di un vecchio uragano!

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.54: A14 Bologna-Ancona

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Cesena Nord (Km. 93,6) in entrambe le direz..…

h 16.54: Firenze Viale Francesco Redi

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum