Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Sabato 7, giornata movimentata per gli Italiani

Due perturbazioni all'assalto dello Stivale con netto rimescolamento dell'aria e calo delle temperature. Venti forti e rischio di temporali son solo alcuni altri particolari della giornata. Qui tutti i dettagli che dovete sapere.

In primo piano - 5 Aprile 2012, ore 11.53

 Tra il Venerdì Santo e la Pasqua si infileranno non una, ben due perturbazioni sull'Italia. Vedete, fino a qualche giorno fa davamo per spacciate le perturbazioni atlantiche, oggi siamo qui a descrivere il passaggio di diversi sistemi frontali anche se di tutt'altra natura. La nostra Penisola sarà sul crocevia che vedrà dunque nella giornata di sabato 7 aprile lo scontro diretto tra le masse d'aria mite di origine afro-mediterranea e quelle più fredde di estrazione artico-marittima attraverso la via nord-europea.

Il tutto si tradurrà in una giornata alquanto movimentata. Al mattino il primo corpo nuvoloso si porterà su Sardegna e regioni centrali dove apporterà un primo peggioramento associato a rovesci. Anche temporali sull'Isola. Il nord e il sud in attesa, rimangono sotto un cielo incerto in condizioni di piena variabilità. Intanto la seconda perturbazione in avvicinamento da nord si appoggia al versante nord-alpino.

Il pomeriggio vedrà la concertazione combinata delle due perturbazioni: la prima, ormai trasformata in un corpo nuvoloso stratificato tipico del settore caldo della depressione insisterà al centro, estendendosi poi anche al sud. Qui sono attese piogge sparse deboli o moderate. Nel frattempo l'aria fredda valicherà le Alpi recando una passata temporalesca su Triveneto e bassa Lombardia, in progressione verso l'Emilia Romagna.

Fenomeni più frazionati ma comunque possibili anche sul resto del settentrione. In serata possibilità di qualche temporale sul Levante ligure, la Versilia e ancora sulla Venezia Giulia. Intanto dalla cresta alpina il subentro di forti venti settentrionali inizierà a pulire i cieli serali, tanto che nella notte su Pasqua il settentrione, ad eccezione dell'Emilia Romagna, alta Valle d'Aosta e delle creste alpine confinali, passerà sotto un cielo stellato.

Il vortice intanto stringe le viti e i venti rinforzano su tutto il Paese: da nord al settentrione, da Ponente al centro-sud. I mari diverranno tutti molto mossi, anche agitati i bacini meridionali di ponente.

Durante il passaggio dei fenomeni si avranno anche delle nevicate in montagna, fenomeno approfondito in un articolo a parte http://meteolive.leonardo.it/news/Sotto-la-lente/9/Week-end-di-Pasqua-aria-di-neve-in-montagna-ecco-dove-e-quando/36843/. Da segnalare l'incipiente diminuzione delle temperature a partire dall'arco delle Alpi tra pomeriggio e sera, diminuzione che poi nella giornata di Pasqua si estenderà a gran parte del Paese con la sola eccezione temporanea del nord-ovest le cui pianure potranno venire interessate inizialmente da più tiepidi venti di Foehn.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 22.24: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

blocco

Chiusura notturna, entrata chiusa causa tratto chiuso a Svincolo Usmate-Velate Sud: Carnate-Paderno..…

h 22.23: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

blocco

Chiusura notturna, entrata chiusa causa tratto chiuso a Svincolo Vimercate Nord: Frazione Velasca (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum