Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Run di controllo americano: Italia sotto assedio, tanta NEVE tra fine mese ed inizio febbraio

Italia nel mirino delle depressioni atlantiche.

In primo piano - 22 Gennaio 2014, ore 10.24

Incredibile ma vero: saremo nel centro del mirino, il pozzo senza fondo, il pertugio dal quale sarà costretto a passare il flusso perturbato atlantico. Ad ovest l'anticiclone delle Azzorre che sta sempre più assumendo le fattezze dell'Australia (fateci caso, non l'avevate notato eh?). Quando è così grassa ma non spancia, l'anticiclone fa da scivolo per l'inserimento delle figure perturbate, impossibilitate a muoversi verso est dalla presenza dell'anticiclone russo.

Il run di controllo del modello americano quasi esaspera i reiterati passaggi perturbati che vivremo già a partire da giovedì 23 e inserisce almeno 4 passaggi perturbati con annesse depressioni:
domenica 26: passaggio rapido a ridosso delle isole e meridione

martedì 28: depressione più insistente che partirà dal nord e si muoverà verso sud, e qui potrebbe nevicare a bassa quota in Appennino e in pianura, pur bagnata, al nord.

giovedì 30: altra depressione e aria fredda sufficiente a determinare nevicate al nord sino in pianura, visti i bassi geopotenziali, ancora neve abbondante lungo la dorsale appenninica oltre i 500-700m, un po' più in alto al sud.

venerdì 31 gennaio e sabato 1 febbraio: altra neve a bassa quota con l'ennesima depressione e presenza di aria fredda.

Qui di fianco vi abbiamo postato alcune di queste mappe depressionarie. Non è sempre facile che la traiettoria delle depressioni ci si fiondi sulla testa in modo tanto diretto, spesso tali depressioni vanno ad ovest e tirano su solo Scirocco, stavolta l'azione a tenaglia Azzorre-Russia, glielo impedirà, una situazione che ricorda, pur vagamente, quella del fine gennaio 1986.

Quanto è attendibile questa emissione del run di controllo? Un 55%, del resto 5 depressioni sembrano davvero troppe, ma vedrete che almeno un paio non mancheranno di certo.

Non sarà l'inverno russo ma la Russia ci aiuterà almeno a viverne qualche scampolo. 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum