Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Roma attende lo "snow day", ecco le ultimissime novità

La neve arriverà ma lo scontro ravvicinato tra le masse d'aria che confluiscono entro un minimo di pressione centrato proprio sul Lazio fa della relativa prognosi un vero e proprio parto.

In primo piano - 3 Febbraio 2012, ore 10.32

 Roma caput mundi, quando la Capitale vuole stare al centro dell'attenzione ci riesce benissimo. Questa volta è l'attesa della neve, l'opera prima della natura che ha già chiamato a raccolta schiere di appassionati e messo in allerta le autorità. Chissà quante nevicate ha visto la Città Eterna dalla sua nascita, ma ogni volta è come fosse la prima, forse perchè nel pieno dell'era del digitale il candore dei fiocchi fa tornare la grande città com'era alle origini.

E la neve arriverà. Ce lo conferma la nostra modellistica, analizzata a fondo e con cura certosina per fornire a voi, cari lettori, una previsione il più precisa possibile. La situazione contingente presenta però non poche difficoltà di discernimento a causa del posizionamento antipatico di un minimo di pressione che si collocherà proprio a cavallo della regione Lazio.

Aria mite e aria fredda si avviteranno a strettissimo contatto e potranno generare sbalzi anche significativi nel profilo della colonna d'aria, tali da far convivere contemporaneamente pioggia e neve su zone molto ristrette o alternarle rapidamente da un momento all'altro. In  questo caso la neve avrà però a disposizione un asso nella manica: il temporale.

L'energia sottratta dal vortice alla superficie del mare e la confluenza di strisce nuvolose cumuliformi sviluppate dal mare aperto in direzione dell'entroterra laziale, potranno dar vita a precipitazioni localmente temporalesche. Se il vento freddo da nord-est al suolo non sarà sufficiente a preservare i fiocchi fino al suolo, ci penserà dunque il rovesciamento convettivo dalle nubi temporalesche in arrivo da sud-ovest a sistemare la colonna d'aria.

Il rischio neve, come avevamo già accennato nei nostri precedenti approfondimenti, si concentrerà in particolare tra la sera di venerdì e la giornata di sabato. Dopo un venerdì per gran parte piovoso, si passerà ai rovesci serali che potranno riversare sui tetti della Capitale, la prima neve. Le temperature caleranno su valori intorno allo zero o leggermente superiori ma l'attecchimento al suolo potrà contare sull'intensità, seppur irregolare, delle precipitazioni.

Attenzione, essendo in presenza di fenomeni dallo sfondo convettivo, gli accumuli potranno differire anche molto da zona a zona. Nella giornata di sabato invece si avranno precipitazioni un po' più uniformi, tali da depositare sul suolo romano ulteriori centimetri, specie in mattinata. L'isola di calore urbano dal canto suo risulterà determinante, con la neve resisterà meglio in zone aperte e meno in pieno centro.

Alla fine quanta neve si accumulerà per le strade di Roma? Con un calcolo puramente matematico si pensa che nelle zone centrali della Capitale possano accumularsi mediamente dai 2 ai 5 cm di manto bianco ma, come detto poc'anzi, lo spessore potrà variare anche di molto da zona a zona, tanto che nei settori a nord, lo spessore potrà raggiungere se non addirittura superare i 20 cm. Di certo non mancherà la suggestione unica di vedere i tetti di Roma sicuramente imbiancati e già questo è sufficiente per mettersi alla finestra e aspettare l'arrivo dello "snow day".


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.25: A1 Roma-Napoli

coda

Code per 4 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Allacciamento A2 Napoli-Salerno..…

h 08.25: SS113 Settentrionale Sicula

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,264 km prima di Incrocio Villa Grazia A29 Palermo-Mazara Del Val..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum