Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rischiamo davvero qualche ALLUVIONE?

Un "alluvione-lampo" è sempre possibile quando il mare arriva da una stagione estiva così calda e se un episodio di maltempo così spiccato giunge tanto prematuramente.

In primo piano - 29 Agosto 2012, ore 11.24

Le burrasche d'agosto ci sono state anche in passato. Hanno seminato danni, ma solo in qualche caso, si sono trasformate in episodio alluvionale. (ad es. Soverato, camping le Giare, settembre 2000) Questo perchè comunque il mare era meno caldo rispetto agli ultimi anni, forse anche perchè l'energia non veniva dissipata tutta nel medesimo tempo.

Quella di questa fine agosto 2012, sembra invece una depressione di quelle toste, che arriva su terreni riarsi ed aridi, specie sui versanti tirrenici, su un mare molto caldo e con caratteristiche depressionarie più consone a stagioni intermedie che a quella estiva, pur ormai in procinto di abdicare.

C'è poi da mettere in conto la relativa scarsità di temporali a cui abbiamo assistito durante tutta la stagione; si prevede dunque anche un'attività elettrica superiore al normale. Quanto ai temporali che diventano nubifragi e che pescano energia dal mare, purtroppo possiamo dire che il rischio c'è, ma senza terrorizzare nessuno.

Ad esempio i temporali che potrebbero svilupparsi giovedì sera o nella notte su venerdì sul levante ligure hanno tutta l'aria di voler fare sul serio, così come non mancheranno episodi intensi sulle pianure del nord ed anche delle grandinate.

Brutta anche la situazione della costa tirrenica per venerdì, quando i temporali potrebbero colpire duro dalla Toscana al Lazio, cose già successe certamente e basterebbe solo un po' di prudenza per evitare situazioni spiacevoli, ma la "reazione" del mare a fine stagione ci sarà, anche sottoforma di nuove trombe marine.

Potenzialmente pericolosa anche la situazione a ridosso delle coste sarde e sicule per domenica, lunedì e martedì, quando a macchia di leopardo potrebbero innescarsi temporali marittimi "cattivi", in grado di scaricare molta acqua in pochi minuti.

Ci si appella comunque al buon senso delle persone: diventa difficile al momento ipotizzare con certezza gli accumuli sulle singole zone, coste o città che siano, sa di propagandistico e di vagamente ruffiano e truffaldino. Se avessimo questo sentore, a poche ore, non prima, dall'evento, in quel caso ne daremo notizia su MeteoLive.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum