Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rischi alluvionali al nord-ovest; perché?

A partire da domenica sera la situazione potrebbe diventare pericolosa per il settore di nord-ovest. Cerchiamo di capire come mai.

In primo piano - 28 Novembre 2003, ore 14.53

Dopo il transito del sistema frontale che nel pomeriggio odierno darà ancora origine a piogge e qualche rovescio sulla Penisola, un cuneo di alta pressione si farà strada da ovest e determinerà un miglioramento nella giornata di sabato e parte di domenica. Già domenica, tuttavia, il settore nord-occidentale e la Sardegna saranno sotto annuvolamenti con qualche pioggia locale. Si tratterà della parte più avanzata di una nuova perturbazione atlantica che nella giornata di lunedì interesserà il nord e parte del centro con piogge sparse e nevicate sui rilievi. Analizzando la situazione dei giorni successivi, si nota che le figure bariche si manterranno piuttosto statiche e non evolveranno verso levante; ad est si stabilirà una zona di alta pressione, mentre sull’ovest del Continente la saccatura che “ospiterà” la suddetta perturbazione si propagherà ulteriormente verso sud, facendo insorgere un lungo corridoio di correnti meridionali sul Bacino occidentale del Mediterraneo e sull’Italia. Tali correnti, scorrendo su un ampio tratto di mare, si arricchiranno di un notevole carico di umidità. Una volta giunte in prossimità dei contrafforti alpini esse subiranno un sollevamento forzato, con conseguente processo di espansione e di raffreddamento. Tutto ciò contribuirà a fare condensare l’umidità presente al loro interno, con conseguenti abbondanti precipitazioni. Le zone più esposte saranno l’alto Piemonte, l’alta Lombardia e la Liguria centrale, segnatamente il comparto appenninico. Il rischio alluvionale potrebbe insorgere in quanto tale situazione sembra dover persistere per diversi giorni, concentrando le precipitazioni sulle medesime aree. La situazione, di conseguenza, andrà seguita attentamente.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum