Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinfrescata solo dopo il 25?

E' quello che emerge dalle ultime elaborazioni modellistiche. L'alta subtropicale pare sia orientata a spostare il suo asse sull'Atlantico lasciando via libera a correnti più fresche nord-occidentali dirette in particolare verso la regione balcanica ma con coinvolgimento netto anche dell'Italia.

In primo piano - 14 Giugno 2012, ore 12.13

 Ancora la maratona del caldo non è partita e già si pensa a quando finirà. Non c'è dubbio, il caldo estivo negli ultimi anni fa sempre più paura, una paura per gran parte psicologica, nata dalla snaturata estate del 2003. Dal punto di vista meteorologico è anche vero che le ondate di caldo estive nell'ultimo decennio sono aumentate di frequenza e intensità, tuttavia non pare la situazione di quest'anno che solo nella terza decade di giugno ha visto la prima zampata dell'estate estesa all'Italia intera.

Fatto sta che il caldo può essere fastidioso e dunque quando arriva si cerca subito una via di uscita. Nel nostro caso si tratterà di una tipica e normalissima ondata di calore estiva, della durata di circa 10 giorni. Fautore di questa scaldata, manco a dirlo, l'anticiclone nord-africano, con il suo asse ben puntato sull'Italia.

Ora, le vie di uscita da una tale situazione devono per forza di cose coinvolgere vari elementi meteo-climatici, con individuazione di nuovi equilibri dinamici, e quindi implicano una tempistica piuttosto lunga. Ecco che dobbiamo quindi saltare a piè pari almeno fino al 25 di giugno, giorno più giorno meno. Cosa accadrà in quel periodo?

Si assisterà ad un evidente cedimento della pressione su tutto il comparto euro-atlantico per via dello sbilanciamento del vortice polare che preferirà l'emisfero europeo. A detta delle proiezioni probabilistiche, analizzate in chiave sinottica, sembra possibile che proprio a partire dal 25 giugno un nucleo di aria fresca dalla Scandinavia punterà il versante nord alpino con l'intenzione di spazzare il caldo dall'Italia.

La manovra sembra possa avere buone possibilità di realizzarsi (al momento 65%) e potrebbe essere anche accompagnata da una vera e propria perturbazione con tanto di temporali. La rinfrescata partirà dal settentrione per poi propagarsi anche alle altre regioni ad iniziare dai versanti adriatici. Il calo delle temperature sarà comunque graduale e può quantificarsi per la giornata del 28 giugno in circa 8-10°C al nord (unico settore dove si potrebbe andare sotto media entro fine mese), 5-7°C al centro e 4-5°C al sud e sulle Isole Maggiori.

.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 11.14: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code per 1 km causa operazioni doganali nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Monte Olimpino (K..…

h 11.11: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

coda incidente

Code per 1 km causa ripristino incidente nel tratto compreso tra Svincolo Montopoli In Val D'arno..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum