Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforzo graduale dell'alta pressione estiva con temperature in salita

Il cuore della stagione estiva è ormai una realtà; in previsione diversi giorni di tempo stabile con temperature piuttosto elevate.

In primo piano - 21 Luglio 2019, ore 09.00

L'anticiclone africano tende a rinforzare, portando con sé una risalita delle temperature che nei prossimi giorni si farà sentire in maniera decisa anche sul nostro Paese.
In poche parole, siamo agli esordi di una nuova fase di caldo intenso che si manifesterà a partire da lunedì e ci accompagnerà per almeno una settimana o dieci giorni.

Veniamo infatti a trovarci nella parte più stabile dell'intera stagione estiva ed è quindi perfettamente normale che in questo periodo dell'anno il Mediterraneo sia soggetto a temporanee ondate di caldo con fasi anticicloniche dalle caratteristiche durature. L'onda anticiclonica è prevista svilupparsi nella sua parte più attiva proprio nei primi giorni della prossima settimana. Ecco la previsione del modello americano riferita a martedì 23 luglio:

Il quadro generale delle temperature come detto sarà soggetto ad una inevitabile risalita che riguarderà sia i valori minimi che i valori massimi.

Le temperature massime sono previste risalire la china fino a picchi superiori ai 35 gradi nelle zone interne del centro, con particolare riferimento alle regioni Toscana, Lazio e Campania.

Ecco la previsione del modello americano sulle temperature massime al suolo previste mercoledì 24 luglio:

Il nuovo periodo di tempo stabile testimonia una stagione ormai matura, in cui troviamo un generale rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali in grado di influenzare estese porzioni del territorio europeo. Con questo tipo di situazioni, le correnti atlantiche resteranno confinate con la loro influenza soltanto oltre il cinquantesimo grado di latitudine nord e nel breve periodo molto difficilmente riusciranno a propagarsi a latitudini inferiori.
Questo rialzo delle fasce anticicloniche è facilmente intuibile dalla difficoltà con cui gli attacchi perturbati tentano continuamente di propagarsi nelle basse latitudini ma con scarsi risultati: questo rientra comunque nella normalità del periodo, che è notoriamente il più secco e stabile dell'anno.

Nei prossimi giorni infatti, le figure depressionarie che influenzano il tempo delle latitudini settentrionali, tenteranno in più di un'occasione di varcare le porte del Mediterraneo ma tempo stabile estivo dovrebbe traghettarci tranquillamente fino al termine di luglio. Ecco le anomalie di temperatura previste sull'Italia venerdì 26 luglio:

Si notano anomalie di caldo più intenso del normale principalmente sulla Pianura Padana e sulla Toscana, mentre al sud i valori di temperatura dovrebbero mantenersi addirittura lievemente inferiori alla norma: ciò non significa che sarà fresco ma semplicemente che farà leggermente meno caldo rispetto allo stesso periodo di 20-30 anni fa. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum