Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforzo dell'alta pressione sull'Europa, nuova instabilità in arrivo dalla prossima settimana

Diamo uno sguardo alla previsione del modello europeo su quale potrebbe essere l'evoluzione del tempo riferita alla seconda metà di febbraio; mancheranno grandi eventi di freddo ma il tempo non risulterà così stabile come ci potrebbe aspettare, vediamo perché.

In primo piano - 13 Febbraio 2020, ore 21.45

Il Mediterraneo verrà presto interessato da una nuova figura di alta pressione prevista rinforzare in concomitanza con il fine settimana. La parentesi di tempo instabile che sta interessando l'Europa centrale ed il nostro Paese in queste ore, sarà quindi destinata a lasciare presto spazio ad un nuovo periodo di stabilità garantita dal rialzo della pressione e dei geopotenziali sul Mediterraneo già a partire da domani. Si tratta di una situazione che poggia radici ancora nella presenza di una circolazione piuttosto attiva di venti occidentali che lasciano poco spazio allo sviluppo di ondulazioni più marcate della corrente a getto, in grado di dare vita a corpi nuvolosi più organizzati. Molto probabilmente andremo avanti con questo tipo di situazione ancora per un po'. Qualche perturbazione più incisiva, potrebbe farsi vedere non prima della terza decade di febbraio. Ecco la previsione del modello europeo riferita a sabato 15 febbraio, nella quale possiamo osservare lo sviluppo della nuova onda anticiclonica sul Mediterraneo, da notare anche la depressione in oceano Atlantico, con un valore stimato di 930hPa:

L'arrivo della prossima settimana porterà un rallentamento della corrente a getto sull'Europa, cioè di quel nastro trasportatore di venti prevalentemente occidentali che sono poco propensi a sviluppare ondulazioni più pronunciate che fino a questo momento sono quasi completamente mancate all'appello. Volgendo lo sguardo alla seconda metà di febbraio non sembrano prospettarsi situazioni di marcata instabilità, il Vortice Polare infatti continuerà a rimanere piuttosto compatto e potrebbe favorire soltanto lo sviluppo delle cosiddette. "Onde di Beirkness", cioè delle oscillazioni della corrente a getto meno pronunciate rispetto alle famose onde di rossby, pertanto associate al transito di perturbazioni più veloci e dal comportamento meno incisivo nei confronti del tempo previsto sul Mediterraneo. La previsione del modello europeo riferita mercoledì 19 febbraio, mostra lo sviluppo di una di queste ondulazioni associata al passaggio di un modesto cavo d'onda. Seguirà un abbassamento moderato della temperatura e qualche precipitazione in veloce spostamento da nord verso sud:

In linea generale, si preannuncia un periodo atmosferico ancora governato da una sostanziale mancanza di scenari realmente invernali. Tuttavia le condizioni atmosferiche previste, non risulteranno nemmeno completamente stabili, in questo modo vengono prese le distanze con il mese di gennaio che era stato contraddistinto da una stasi atmosferica pressoché assoluta.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum