Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforzo dell'alta pressione sull'Europa ma con qualche riserva per il futuro

Entriamo a pieno merito nella fase più soleggiata e stabile dell'estate italiana. I valori più elevati di temperatura per il momento tenderanno a manifestarsi sulle regioni del nord. Volgendo lo sguardo al lungo termine, rimane tuttavia da monitorare con attenzione l'attività delle depressioni in sede oceanica, un elemento che potrebbe ancora portare dei colpi di scena.

In primo piano - 13 Giugno 2019, ore 21.30

Il tempo previsto nei prossimi giorni, sarà caratterizzato da un graduale rinforzo dell'alta pressione sul Mediterraneo. Il rialzo fisiologico delle fasce anticicloniche, porterà un miglioramento del tempo anche sui settori centrali ed occidentali d'Europa, località a lungo bersagliate dal maltempo delle ultime settimane. Sotto un certo punto di vista possiamo quindi affermare che la vera estate, quella in grado di portare lunghe sequenze di giornate soleggiate e calde, abbia inizio proprio adesso, all'esordio della seconda decade di giugno.

Ad essere sinceri, un ultimo colpo di coda dell'instabilità è previsto al nord nella giornata di sabato, ne saranno interessate soprattutto le regioni di nord-ovest, dove i modelli prevedono il passaggio di un ultimo cavo d'onda accompagnato da aria un po' più fresca in quota. Ecco la previsione sulla probabilità della pioggia calcolata dal modello americano per sabato 15:

A partire da domenica 16, ed ancor più nei giorni della prossima settimana, il tempo previsto sull'Italia sarà destinato a subire l'influenza stabilizzante portata dall'alta pressione prevista in ulteriore rinforzo in sede mediterranea. A quel punto il rialzo delle fasce anticicloniche subtropicali potrà dirsi realtà. Una previsione del modello europeo ancora riferita alle prime ore di domenica 16 giugno, nella quale possiamo osservare una vistosa onda anticiclonica interessare le regioni del centro-sud:

Quanto potrà durare questa fase di stabilità estiva?

Rispondere a questa domanda non è ancora semplice; nonostante infatti i modelli prevedano un rinforzo più convincente dell'altra pressione sull'Europa, quantomeno sui settori più meridionali, in realtà resterà ancora sostenuta l'attività ciclonica delle depressioni nella fascia delle medie latitudini, soprattutto in corrispondenza dell'oceano Atlantico. Queste considerazioni alla base dei modelli attuali, costituiscono un elemento di rinnovato interesse da seguire con attenzione anche nei prossimi giorni. Ecco la previsione del modello europeo per giovedì 20 giugno:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum