Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforzo dell'alta pressione sino a mercoledì 14, poi un cambiamento a partire dal nord

Dopo l'instabilità al centro-sud, l'ultimo atto dell'anticiclone apportatore di tempo stabile e temperature in salita sino a metà mese, poi diviene probabile un cambiamento diretto alle nostre regioni del nord.

In primo piano - 8 Settembre 2016, ore 21.00

Situazione attuale: violenti temporali hanno interessato nelle ultime 24 ore i settori del basso Adriatico e la Sicilia orientale, laddove le intense precipitazioni hanno portato accumuli in pioggia sino a 90/100 millimetri, con allagamenti importanti su diversi comuni. Tempo incerto anche su Sicilia, Calabria, Campania con rovesci sparsi di pioggia ed annuvolamenti talvolta intensi. Tempo buono su gran parte del centro e soprattutto al nord, laddove la colonnina di mercurio tende nuovamente a risalire la china su valori ancora una volta degni dell'estate. Ventilazione settentrionale ovunque. 

Una depressione arenata nel cuore del Mediterraneo; target dell'instabilità ancora il centro-sud.

Ormai "ufficialmente" sganciata dal flusso portante, la nostra depressione continuerà anche nei prossimi giorni ad influenzare il tempo delle regioni meridionali, con fenomeni d'instabilità a sfondo temporalesco che saranno particolarmente frequenti sui versanti del medio e del basso Adriatico. Rovesci e temporali potranno quindi ancora manifestarsi soprattutto nelle regioni Basilicata, Puglia, Molise e Marche, con alcuni fenomeni anche di forte intensità. Proseguirebbe invece il trend meteo-climatico seccone stabile per le regioni del nord e dell'alto Tirreno. Un'attenuazione dei fenomeni d'instabilità sul Mezzogiorno soltanto da lunedì 12 settembre in avanti.

Secoda decade di settembre: l'ultimo atto dell'anticiclone sul nostro Paese.

Trova conferma ufficiale anche dall'aggiornamento serale del modello europeo, il nuovo rinforzo dell'alta pressione sui settori centrali del Mediterraneo. Il contributo ulteriore d'aria calda diretta al nostro anticiclone, deriverà in parte dall'approfondimento di una figura ciclonica il cui richiamo d'aria calda subtropicale andrà a sfogare proprio sui settori centrali del nostro continente, coinvolgendo pertanto a pieno merito anche lo stivale italiano. Pronosticati valori termici compresi tra +13°C e +15°C alla quota di 850hpa, valori atti a prolungare la durata della nostra estate almeno sino a giovedì 15 settembre.

META' MESE: un cambio del tempo diretto alle regioni settentrionali?

Una nuova, brusca virata verso scenari di tempo instabile, potrebbe verificarsi a partire dai settori occidentali d'Europa già entro mercoledì 14 settembre. Tutto prenderebbe il via da una vistosa depressione alimentata dall'aria fredda di diretta estrazione canadese. Ne potrebbe derivare un sensibile cambiamento delle condizioni atmosferiche rivolto al centro ed al nord Italia da venerdì 16 settembre in avanti. Ne verrebbero questa volta interessati con maggior vigore i versanti del medio e dell'alto Tirreno, nonchè le regioni dell'Italia settentrionale.

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.01: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente a Prato Est (Km. 9) in uscita in entrambe le direzioni dalle 11:56 del 21 ott 2017…

h 11.59: A14 Ancona-Pescara

rallentamento

Traffico rallentato causa trasporto eccezionale nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 3..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum