Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforzano le correnti occidentali sull'Europa: quali saranno le conseguenze per il nostro Paese?

Gli effetti di una circolazione occidentale oceanica sul continente europeo. Le ondate di freddo verso il Mediterraneo si faranno più rare ma la dinamicità atmosferica sarà ancora garantita. Per il mese di febbraio esistono scenari invernali sicuramente più divertenti, tuttavia avrebbe potuto anche andare peggio di così. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 5 Febbraio 2019, ore 21.30

Purtroppo per chi si aspettava un mese di febbraio influenzato da episodi di severo maltempo invernale, dovrà almeno in parte ricredersi, anche se alcuni modelli non escludono ancora totalmente l'ipotesi di un sensibile raffreddamento termico nella seconda metà del mese. L'ipotesi senza dubbio più probabile, rimane quella di una circolazione di stampo occidentale, nella quale verrebbero ad inserirsi promontori di alta pressione in alternanza e veloci passaggi nuvolosi. Con questo tipo di circolazione, le temperature saranno destinate ad essere piuttosto miti. Le nevicate potranno verificarsi esclusivamente sui nostri rilievi, sull'Appennino e soprattutto sulle Alpi.

Secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli, dobbiamo segnalare un ritiro delle masse d'aria fredde legate al Vortice Polare verso le elevate latitudini, pertanto appare molto probabile un rialzo delle temperature che sarà in grado di estendersi non solo al Mediterraneo ma anche sulla Penisola Scandinava e la Russia occidentale. Dal canto loro, le circolazioni di bassa pressione sull'oceano Atlantico, indicheranno un rinforzo del vortice polare alle elevate latitudini.

Questo rinforzo appare del tutto fisiologico, facendo seguito agli effetti indotti dallo stratwarming, il quale lo ricordiamo, ha portato una severa ondata di maltempo invernale negli Stati Uniti.

Quali conseguenze porterà questa circolazione sul tempo previsto in Italia?

Nel complesso sul nostro Paese le giornate più stabili saranno quelle di giovedì 7 e sabato 9 febbraio. In concomitanza con queste due giornate, il bacino centrale del Mediterraneo verrà interessato da due promontori mobili di alta pressione che saranno garanzia di tempo soleggiato su buona parte delle regioni.

Relativamente a questa prima metà di febbraio, la perturbazione più importante è prevista interessare il bacino centrale del Mediterraneo tra lunedì 11 e martedì 12 febbraio. Questa nuova perturbazione avrebbe un'origine nord-atlantica e porterebbe nel suo cuore, masse d'aria polari-marittime, responsabili di un episodio di maltempo associato ad un ribasso delle temperature.

Appare possibile ma non ancora certo, lo sviluppo di una depressione mediterranea con maltempo dapprima sulle regioni settentrionali (domenica 10, lunedì 11) poi anche al centro e al sud (martedì 12, mercoledì 13).


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum