Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Rinforza l'anticiclone sul Mediterraneo, in attesa della prossima settimana

Interludio anticiclonico nel weekend, poi un intenso cambiamento in arrivo per alcune regioni. Vediamo quali.

In primo piano - 12 Luglio 2018, ore 21.45

L'alta pressione tende a rinforzare già in queste ore sul Mediterraneo centro-orientale. In occasione del weekend ormai imminente, questa figura barica trascinerà con sé masse d'aria più calde di origine nord africana. Tale situazione determinerà un rialzo sensibile delle temperature sulle regioni centrali e meridionali già da domani, venerdì 13 ma ancor più tra sabato e domenica, con picchi previsti nelle zone interne sino a 35°C/37°C. È una situazione che sarà destinata a durare lo spazio di poche giornate, esattamente lo spazio di un week end. 

Con l'arrivo della settimana prossima e più precisamente lunedì, un veloce ma incisivo impulso d'aria instabile di diretta estrazione oceanica, irromperá bruscamente sulle regioni settentrionali, portandovi nuovi temporali ed un ribasso delle temperature. A muovere questo impulso ci penserà una vasta circolazione di bassa pressione che è prevista stabilire il proprio perno sull'Europa occidentale, laddove persisterà per alcuni giorni. 

Non sembrano esserci al momento i presupposti per un rinforzo deciso dell'alta pressione sul Mediterraneo. I bacini settentrionali tenderanno a vivere una condizione sempre abbastanza disturbata, nella quale non mancherebbero rovesci e temporali, seppur intervallati da pause più asciutte e soleggiate. 

Nell'ambito del nostro Paese, a farne le spese sarebbero soprattutto le regioni dell'Italia settentrionale che si apprestano a vivere un mese di luglio alquanto burrascoso. A tal proposito, rimane degna di nota una seconda fase di maltempo preventivata dal modello europeo all'esordio della terza decade di luglio che, così come è vista adesso dal modello europeo, porterebbe con sè ancora forti temporali su Alpi, Prealpi e Valpadana.

Una linea di tendenza ancora da confermare ma che allunga già le mani verso il futuro su quella che potrebbe essere l'impronta dell'estate 2018 nel suo proseguimento.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.08: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Villesse-Allacciamento Raccordo V..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum