Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Responso indici: la primavera mostrerà il suo volto instabile anche al nord

Un breve excursus sulle indicazioni forniteci dai predittori oceanici e atmosferici ci mette di fronte ad un nuovo periodo instabile in vista per l'Italia a artire dalla seconda metà della settimana.

In primo piano - 14 Aprile 2009, ore 09.00

Per un vortice che si allontana un altro si prepara dietro le quinte, pronto ad assalire la "diligenza" Italia gettando scompiglio tra le fila della primavera. La palude barica che ci accompagnerà fino alla sera di domani, mercoledì 15, non offre grandi spunti di discussione, mentre la manovra che si materializzerà sullo scacchiere euro-atlantico a partire dal giorno successivo si rivelerà determinante per il tempo italiano nei giorni a venire. Il sobbalzo dell'indice NAO, previsto per la fine del mese, seguirà una lunga fase di stanca che offrirà occasione per aprire la porta del Mare Nostrum alle invettive atlantiche. Dopo il 15 del mese infatti sul grande oceano si andrà strutturando l'ennesimo blocco al regolare fluire delle correnti occidentali. Inserita in questo ondulare galoppante delle correnti a getto si strutturerà una saccatura la quale vedrà bene di apportare il suo carico di aria instabile dal nord Atlantico verso la Francia e il nord Italia. La manovra si compirà entro giovedì e causerà un netto peggioramento del tempo sulle nostre regioni settentrionali e su parte di quelle centrali. A seguire, ecco il blocco anticiclonico anzidetto ergersi imponente fino all'Islanda e porre sull'Isola il suo quartier generale. La spinta perturbata inserita nella saccatura rilasciata dal vortice polare punterà ancora una volta il Mediterraneo riuscendo a penetrarvi e ad insediarsi proprio sull'Italia. La manovra sarà altresì supportata da un temporaneo ma deciso indebolimento del vortice polare il quale sarà difatti costretto a rilasciare ulteriori impulsi di aria fredda e instabile alla volta delle latitudini mediterranee. Ne risulterà un susseguirsi di corpi nuvolosi che, sotto la spinta maggiorata dall'intervento diretto dello stesso vortice polare, riusciranno a raggiungere anche le nostre regioni meridionali. Siamo nel frattempo già entrati nel prossimo fine settimana e il tempo italiano seguirà i capricci pesanti di questa situazione, la quale alternerà diversi passaggi nuvolosi corazzati da rovesci e temporali a momenti più tranquili e discretamente soleggiati. La parola d'ordine di questo prosieguo di primavera sarà dunque ancora una sola: "instabilita".

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum