Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quel super-anticiclone mai nato

Toccata e fuga dell'alta pressione nord-africana sull'Italia. Maggio tenterà di replicare l'atmosfera sottosopra di aprile e forse aggiungere anche qualcosa di suo.

In primo piano - 27 Aprile 2012, ore 12.15

 Una volta tanto i modelli di simulazione hanno sopravvalutato la forza di un anticiclone, portandosi dietro anche gli entusiasmi di qualche avventore meteoman in ebbrezza da share. Questo basti a ricordare che solo professionalità, serietà ed esperienza evitano inciampi plateali con sicure ridondanze future. Ribadiamo pertanto su queste pagine il pensiero nostrano secondo il quale "l'analisi delle mappe a lungo termine, unitamente all'assunzione dei dati previsti in chiave probabilistica, non danno molto credito alla longevità di questa alta pressione". Quanto virgolettato era un'analisi d'equipe datata 23 aprile n.d.r. http://meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/Alta-pressione-Forse-solo-una-parentesi-dal-2-maggio-nuovo-rischio-instabilita-su-diverse-regioni-d-Italia/37064/

"E d'altro canto, un occhio meteorologicamente allenato sa bene che una figura anticiclonica dall'asse così ripido e stretto gode di un equilibrio dinamico precario. Sono le figure anticicloniche tozze, a campana, estese su vasta scala, ben piantate con i piedi per terra, quelle che rischiano di divenire quasi permanenti" era il seguito del discorsetto che ora siamo qui a confermare. 

Così, dopo la vittoria di "pirro", l'anticiclone "rosina" sarà buono solo dalla sera alla mattina. In luogo di questa struttura tirata su a forza dai giochi di sponda guidati da una ben consolidata saccatura atlantica, un'altra alta pressione nascerà invece dietro le quinte proprio agli inizi di maggio e, questa volta, pare abbia le carte in regola per dettar legge sul continente europeo. Attenzione però, dal lontano Atlantico la sua meta finale non sarà il Mediterraneo, bensì l'area britannica.

Il Mediterraneo e l'Italia così finiranno sotto un tetto instabile che si prenderà gioco dell'alta pressione stessa infilandole un bel tunnel in stile calcistico. Un dribbling supportato sia dall'ingresso di correnti molto umide da parte dell'Atlantico basso (porta di Gibilterra), sia dall'intervento di una saccatura di derivazione nord-europea che provvederà ad inviare aria decisamente fredda in contrasto.

Insomma, ancora una volta siamo qui a ribadire che non sarà un maggio tranquillo. Le conferme finora coprono la prima decade del nuovo mese ma probabilmente i processi di feedback (di reazione) ad essa conseguenti, potranno diluire questo status vivendi almeno sino alla metà del nuovo mese. 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 17.26: A19 Palermo-Catania

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 1,43 km prima di Allacciamento A20 Messina-Palermo (Km. 38) in d..…

h 17.24: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code per 1 km nel tratto compreso tra Bordighera (Km. 145,8) e Confine Di Stato (Km. 158,1) in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum