Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Quando finirà la fase sciroccale?

Cerchiamo di capire l’esatta distribuzione della pressione sull’Italia

In primo piano - 25 Novembre 2002, ore 11.56

Attualmente siamo stretti nella morsa fra un anticiclone ad est ed una depressione ad ovest; questo crea i venti di Scirocco caldi che ci stanno investendo in queste ore; ma quando cesserà di soffiare questa corrente così fastidiosa? Per semplificare il discorso cerchiamo di fare uno schema che parta dall’ora di pranzo odierna e poi vada di 12 ore in 12 ore ad analizzare la disposizione delle correnti sull’Italia, a seconda della posizione dei minimi depressionari che ci interessano: Lunedì 25, ore 13: una depressione è centrata sulle coste algerine, mentre un’altra, più lontana, è sul Belgio. Prevale lo Scirocco moderato o forte su tutte le regioni; solo sulla bassa Pianura Padana e le coste nord-occidentali della Sardegna a tratti il vento ruota da NE Martedì 26, ore 1: pressione in calo su buona parte della Penisola per l’avvicinamento del minimo mediterraneo, ormai in prossimità della Sardegna; intanto sul Marocco i valori barici aumentano drasticamente. Su Valle d’Aosta, Piemonte occidentale e parte della Riviera di Ponente il vento è ruotato da N o da NW diminuendo di intensità; Libeccio teso invece sulla Sardegna meridionale ed occidentale, ancora Scirocco altrove Martedì 26 ore 13: la depressione è sul Tirreno meridionale, con valori di pressione piuttosto bassi (fino a 999 hPa). Si presenta un Maestrale moderato sulla Sardegna e la Sicilia occidentale, mentre altrove non cambia niente, se non per il fatto che l’intensità dello Scirocco tende a calare sul Mar Ligure e l’alto Tirreno Mercoledì ore 1: situazione simile a 12 ore prima, con il Maestrale che ha conquistato tutta la Sicilia Mercoledì ore 13: il minimo punta il palermitano, portando ad un graduale aumento della pressione sul resto della Penisola, in particolare sulla Pianura Padana e le Alpi. Il vento ruota da E o da NE indebolendosi su tutte le regioni tirreniche centrali e settentrionali, la Pianura Padana e la Sardegna orientale; lo Scirocco imperversa ancora sull’Adriatico e lo Ionio Giovedì ore 1: il vento sul versante adriatico si indebolisce e ruota da E o da NE; grecale debole anche sul Mar Ligure e buona parte delle regioni tirreniche; forte vento da E su Basilicata, Calabria e Sicilia; continua a soffiare moderato il Maestrale sulla Sardegna Come si vede quindi la previsione è alquanto complessa; fatto sta che entro il pomeriggio di mercoledì le temperature tenderanno a tornare verso valori normali un po’ su tutte le regioni

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.09: A52 Tangenziale Nord Di Milano

coda rallentamento

Code per 1,4 km causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP9 Vecchia Valassina e Sv..…

h 08.08: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP208 Carugate: Brugherio Nor..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum