Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualche strappo di instabilità ma scenari atmosferici ancora governati dall'alta pressione

Viene confermato il mantenimento di uno standard atmosferico già prematuramente estivo con valori termici generalmente superiori alla media. Qualche intermezzo d'instabilità potrebbe però farsi vedere giovedì primo giugno e tra domenica 4/lunedì 5.

In primo piano - 28 Maggio 2017, ore 21.40

Dagli aggiornamenti serali del modello americano e della controparte europea, emergono poche novità di rilievo circa l'evoluzione del tempo a cavallo tra il termine di maggio e l'esordio di giugno, primo mese di estate meteorologica. Saremo infatti interessati dalla presenza di una vera e propria "cintura" anticiclonica che verrà soltanto occasionalmente interrotta da qualche modesto impulso d'instabilità principalmente indirizzato alle regioni dell'Italia settentrionale. Lo standard atmosferico sarà quindi quello tipico dell'estate in cui soprattutto lungo le coste e sulle pianure, ci saranno condizioni atmosferiche stabili con valori termici generalmente elevati. I temporali potranno interessare soprattutto le aree montuose, con una massima incidenza sui rilievi di Alpi e Prealpi. 

Le uniche due eccezioni saranno rappresentate da un paio di deboli impulsi d'aria instabile, previsti a distanza di pochi giorni l'uno dall'altro ed in grado di rompere un po' la monotonia di questo periodo.

Possiamo trarre qualche conclusione un po' più sicura circa l'impulso previsto giovedì primo giugno; quel che rimane di una vecchia perturbazione atlantica della quale ritroveremo soltanto una "traccia" nell'andamento delle altezze geopotenziali alle quote superiori. Tra mercoledì 31 maggio e giovedì primo giugno troveremo quindi una massa d'aria un po' più fresca proprio in corrispondenza dei settori centrali del Mediterraneo, dovremo aspettarci un'accentuazione dell'attività temporalesca sulle regioni del nord, interessati soprattutto i settori montuosi ma in questa occasione qualche temporale potrebbe manifestarsi anche sulla Valpadana. 

Il secondo impulso d'instabilità previsto tra domenica 4 e lunedì 5 giugno, dalle elaborazioni modellistiche viene ancora presentato dai connotati incerti ma potrebbe forse essere associato al passaggio di un vero e proprio sistema frontale. In questa sede potremo aspettarci qualche temporale più organizzato ma soprattutto un ribasso più sensibile della temperatura. (da confermare) 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.56: Lungotevere (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Ponte Duca d'Aosta e In..…

h 21.55: Lungotevere (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Ponte Duca d'Aosta e In..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum