Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Qualche giorno in compagnia delle correnti nord-occidentali, poi...

Aria moderatamente fredda di origine settentrionale oceanica, ancora influenzerà lo stato del tempo italiano nei giorni a venire. Ecco nel dettaglio la linea di tendenza tra il termine della seconda ed i primi giorni della terza ed ultima decade di maggio.

In primo piano - 12 Maggio 2016, ore 17.45

L'intensa depressione che in questi giorni ha sferzato i settori centrali del nostro continente, accanendosi con particolare vigore sui settori centrali del Mediterraneo, lascerà dietro di sè ancora una circolazione atmosferica piuttosto tormentata. A livello generale europeo, saremo infatti alle prese con una circolazione piuttosto vistosa di bassa pressione che verrà direttamente alimentata dalle masse d'aria provenienti dalle latitudini artiche scandinave.

Tale circolazione risulterà particolarmente attiva sul comparto centro-orientale d'Europa, mentre su Regno Unito, Francia e soprattutto Penisola Iberica, l'alta pressione oceanica tenderà gradualmente a rinforzare, ponendo forse le basi per un risvolto atmosferico più vicino all'estate che potrebbe interessare anche il nostro Paese nella terza decade di maggio.

Sino a quel momento, il nostro territorio ricadrà sotto l'influenza di una circolazione moderatamente instabile proveniente dai quadranti nord-occidentali. Nuvolosità e precipitazioni sovente a sfondo temporalesco, saranno certamente più attivi soprattutto tra sabato 14 e domenica 15, quando le precipitazioni guadagneranno ancora le zone di pianura, manifestandosi talvolta anche lungo le aree costiere.

A tal proposito soprattutto nella giornata di sabato, sembrerebbero esserne particolarmente colpite le regioni nord-orientali (Veneto - Friuli) ed i settori di medio e basso tirreno, qualche fenomeno sparso anche sul nord-ovest.

Nei giorni successivi il tempo andrebbe almeno in parte migliorando e l'instabilità potrebbe manifestarsi soprattutto durante le ore centrali del giorno lungo le aree interne e montuose dell'Appennino.

Dando infine un'occhiata al tempo atmosferico della terza ed ultima decade di maggio, l'anticiclone potrebbe almeno in parte porre fine a questa lunga sequenza di giornate incerte, seppur ad oggi non sembrino profilarsi all'orizzonte scenari particolarmente tenaci di stabilità che sarebbero comunque più favoriti nell'ambito delle nostre regioni centrali e meridionali. 

Seguite gli aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.27: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Viale Certosa e Svincolo Di Cormano (Km. 131,9) in direzione Br..…

h 09.27: SS62 Della Cisa

allagamento blocco

Strada chiusa al traffico causa allagamento nel tratto compreso tra Incrocio Sorbolo (Km. 127,8) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum