Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prossima settimana in compagnia dell'alta pressione; le uniche incertezze all'estremo sud

Una vasta zona di alta pressione si impossesserà dell'Europa centro-orientale, inglobando anche la nostra Penisola. Solo l'estremo sud potrà beneficiare di alcuni rovesci. La situazione non si sbloccherà almeno fino al giorno 15.

In primo piano - 6 Ottobre 2006, ore 10.44

Si allontanano nuovamente le piogge dalla nostra Penisola. Per le zone che hanno avuto delle belle innaffiate nelle ultime settimane non è di certo un dramma. La situazione, tuttavia, non deve essere generalizzata. In alcune aree della nostra Penisola il deficit idrico persiste e un'alta pressione che si piazza sulle nostre teste in uno dei periodi più piovosi dell'anno non può assolutamente fare piacere. A prima vista il cuneo in quota che supporterà la rimonta anticiclonica non sembrerà inossidabile. Ad ovest di esso avremo difatti un Atlantico in buona forma, che saprà sfornare molte depressioni. Anche l'alta pressione delle Azzorre sarà fuori gioco, relegata nei suoi territori di origine. Il "problema" riguarderà il settore compreso tra lo Ionio e la Grecia. Qui si "scaverà" una depressione che veicolerà aria fredda verso la nostra Penisola all'inizio della settimana prossima. Questa depressione "bloccante" manderà in crisi il flusso atlantico, che si stopperà all'altezza dell'Europa centrale. Il cuneo anticiclonico in quota non evolverà a levante e l'aria fredda al suolo farà aumentare la pressione (sempre al suolo) su buona parte del nostro Continente. Ecco quindi "fabbricato" un anticiclone nuovo di zecca, davanti a cui l'Atlantico si dovrà arrendere per alcuni giorni. Solo l'estremo sud e la Sicilia avranno dei rovesci, stante il contrasto tra l'aria fredda balcanica e aria più calda di origine africana. Per il resto sarà sole, temperature fresche e correnti da nord-est. Quando ne usciremo? Come già anticipato, l'Atlantico c'è e l'alta pressione delle Azzorre non sembra in grado, al momento, di inteferire con il flusso in sede iberica. Di conseguenza, piano piano, i fronti tenderanno ad avvicinarsi alla nostra Penisola erodendo il bordo occidentale dell'alta, ma ci vorrà del tempo. Molto probabilmente per rivedere la pioggia bisognerà aspettare il 15 ottobre, sempre che l'alta delle Azzorre non decida di risvegliarsi...

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.43: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

coda incidente

Code per 5 km causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo SS494 Vigevanese Nuova: Lorenteggio..…

h 20.43: A1 Firenze-Roma

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato causa ripristino urgente fondo stradale nel tratto compreso tra Firenze Sud (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum