Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prossima settimana con il maltempo su molte regioni?

La depressione d'Islanda sta per tornare di nuovo in ottima forma, pertanto c'è da aspettarsi un cambiamento del tempo piuttosto deciso e duraturo nel breve o nel medio termine.

In primo piano - 21 Novembre 2003, ore 12.44

L’anticiclone delle Azzorre sta cominciando ad ergersi dalle Isole omonime verso nord-nordovest, per andare incontro ad una cellula di alta pressione che abbiamo descritto nella prima parte della settimana corrente, e che abbiamo ricollegato ad una intensa avvezione di aria calda verso nord lungo le coste atlantiche degli Stati Uniti. L’incipiente unione di queste due figure bariche favorirà un graduale ma cospicuo afflusso di aria fredda in quota dalla Groenlandia e dai mari circostanti verso l’Atlantico settentrionale e centrale nel corso dei prossimi 4-5 giorni; un fenomeno del genere agevolerà il lavoro della depressione d’Islanda, che entro la fine di questa settimana tornerà a “ruggire” sull’Oceano, nel tentativo di sospingere l’aria fredda appena citata verso l’Europa centro settentrionale. Il movimento del ciclone atlantico però favorirà, almeno in un primo momento, la risalita di aria calda ed umida dal Mediterraneo meridionale verso la nostra Penisola, dove la pressione tenderà gradualmente a calare, portando ad un rinforzo dello Scirocco. A partire da lunedì o martedì l’aria fredda in quota presente sull’Oceano inizierà ad avvicinarsi a piccoli passi verso l’Italia, sotto forma di “gocce” fredde, che si tufferanno nel Mediterraneo generando perturbazioni, in grado di provocare piogge sparse, a tratti diffuse, su gran parte del territorio italiano. Entrare nel dettaglio della previsione comunque per adesso risulta ancora piuttosto arduo, tuttavia possiamo dire che nella prima parte della prossima settimana lo Scirocco non mancherà di soffiare teso o forte al centro-sud, portando verso l’alto la colonnina di mercurio, ma agevolando ulteriormente la formazione di nubi, in particolare in prossimità dei rilievi esposti. E nel lungo termine cosa succederà? C’è una buona possibilità di vedere l’aria fredda artica sospinta dalla depressione d’Islanda riuscire a “colare” di gran carriera su buona parte del Mediterraneo centro-occidentale, portando sull’Italia tempo moderatamente instabile, ma soprattutto un calo deciso dei valori termici. Tuttavia dovremo verificare questa previsione per molti giorni ancora, pertanto vi invitiamo a seguire tutti gli aggiornamenti, a partire dalla “Sfera di Cristallo” di oggi pomeriggio.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum