Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prossima settimana all'insegna dell'instabilità.

Stiamo assistendo ad un periodo di grande vivacità atmosferica che proseguirà con tutta probabilità anche la prossima settimana. Nel pomeriggio odierno alcuni temporali potrebbero interessare i settori padani. Intenso sistema frontale previsto per mercoledì prossimo.

In primo piano - 7 Aprile 2012, ore 14.30

Nel giro di un paio di settimane la situazione del tempo a livello italiano ed europeo si è stravolta completamente. Il ritiro dell'anticiclone sin verso l'aperto oceano Atlantico ha permesso l'ingresso di qualche fronte perturbato in più a spasso per la penisola.

La situazione attuale contempla un vasto "lago" depressionario, che andrà accentuandosi tra oggi e domani, giorno di Pasqua. L'inserimento tra il pomeriggio e la serata di venti da nord a partire da alto Piemonte e alta Lombardia favorirà la nascita di qualche temporale in spostamento dalle zone di alta pianura verso sud. Entro la serata qualche colpo di tuono e delle fugaci precipitazioni potrebbero interessare anche i settori liguri e toscani.

Per la festività Pasquale il tempo sarà già migliorato, ma nel pomeriggio potrà ripresentarsi qualche disturbo nuvoloso in più nelle aree montuose.

Il giorno di Pasquetta un promontorio anticiclonico, cioè una temporanea fase di alta pressione con tempo buono, che in genere rappresenta solo un intermezzo tra due fasi perturbate distinte, attraverserà il nostro paese, salvando almeno in parte un periodo Pasquale minato dall'instabilità.

Il picco massimo di questa prolungata fase instabile verrà toccato tra martedì sera e mercoledì. L'ingresso sul Mediterraneo occidentale di una grossa saccatura di stampo nord atlantico, organizzerà un fronte perturbato piuttosto corposo sui mari occidentali italiani. Ne conseguirà lo scavarsi di un profondo minimo di bassa pressione che sarà in piena azione sul nord Italia tra martedì e mercoledì. Quantitativi elevati di precipitazione previsti per alcuni settori liguri, l'alto Piemonte e l'alta Lombardia.

Guardando l'assetto barico attuale, sia quello previsto per i prossimi giorni, non è difficile capire come sia cambiata la situazione nelle ultime settimane. Pare quasi che il tempo stia attuando una sorta di "compensazione". I mesi invernali hanno distribuito precipitazioni frequenti e continue per l'Italia meridionale. Il periodo primaverile pare invece riscattarsi, promettendo una lunga scia di precipitazioni che a più riprese bagneranno i terreni del nord rendendo pulita e fresca l'aria.

In questo contesto il meridione, salvo episodi locali di instabilità che dovrebbero intervenire da giovedì prossimo in poi, resteranno ai margini delle situazioni perturbate più organizzate.



 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.38: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 344) e Atri-Pineto (Km. 351,8) in dir..…

h 01.14: A14 Ancona-Pescara

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Roseto Degli Abruzzi (Km. 344) e Atri-Pineto (Km. 351,8) in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum