Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prosegue l'autunno instabile, con frequenti precipitazioni

Un mese di novembre che non si vedeva da parecchio tempo; saranno frequenti gli annuvolamenti associati a precipitazioni significative soprattutto al nord e lungo i versanti tirrenici.

In primo piano - 4 Novembre 2019, ore 21.28

Nel prossimo futuro, il tempo atmosferico d'Europa risulterà spesso e volentieri instabile. Una vasta circolazione di bassa pressione, continuerà a tenere impegnati i cieli anche del nostro Paese, ponendo le basi per lo sviluppo di nuove perturbazioni. Ciascuna di queste perturbazioni sarà intervallata da qualche ora di tempo relativamente più tranquillo, nella quale avremo spazio anche per alcune schiarite soleggiate, Insomma quello di cui vi stiamo parlando, è il più classico dei regimi instabili autunnali, nei quali ad ogni perturbazione fa seguito un promontorio mobile di alta pressione inserito in un contesto di correnti ondulate. Già in queste ore, mentre vi stiamo scrivendo, una perturbazione sta cominciando a costruire le sue basi proprio sul nostro Paese e sta iniziando ad impegnare le regioni centrali e settentrionali, con precipitazioni soprattutto il lungo il versante tirrenico. Nella giornata di domani, la perturbazione prenderà consistenza, interessando le Alpi orientali ed i versanti medio ed alto tirrenici. Ecco la previsione del modello americano sulle precipitazioni previste nella giornata di domani:

Tra venerdì e sabato un nuovo fronte nuvoloso è pronto ad interessare ancora il nostro paese. Nuove precipitazioni sono previste su diverse regioni, torneranno i temporali al sud, mentre ci aspettiamo l'arrivo della neve a quota più bassa al nord. Ecco la previsione del modello americano riferita a venerdì 8 novembre:

Anche volgendo lo sguardo alle lunghe distanze temporali, non si intravedono scenari di alta pressione in grado di monopolizzare il tempo relativo a questo mese di novembre. L'attività ciclonica di natura oceanica, continuerà ad essere alquanto sostenuta, il fronte polare collocato ad una latitudine piuttosto bassa, porterà allo sviluppo di nuove perturbazioni che potranno conquistare senza troppe difficoltà le latitudini del Mediterraneo. Questo tipo di tempo potrebbe interessarci almeno al termine della prima metà di novembre. Ecco la media ensemble del modello europeo riferita a mercoledì 13 novembre:


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum