Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PRINCIPE CARLO: "facciamo qualcosa per l'umanità"

Intervistato alla BBC l'erede al trono si è mostrato preoccupato per l'ambiente.

In primo piano - 21 Marzo 2006, ore 09.58

Il cambiamento climatico è da considerarsi come la principale sfida che attende l'uomo, una priorita' assoluta per la Gran Bretagna. E' stato il principe Carlo, nel corso di un'esclusiva intervista alla Bbc, a sottolineare la centralita' del problema del surriscaldamento del pianeta, affrontando altre tematiche, strettamente legate all'ambiente, quali il futuro della campagna, l'alimentazione biologica e gli allevamenti naturali. L'erede al trono ha confessato di essere seriamente preoccupato per il cambiamento del clima in atto, di fronte al quale non e' accettabile un atteggiamento di passivita'. ''Dovremmo affrontare l'intero tema del cambio climatico e del surriscaldamento globale come una delle nostre principali priorita' '', ha ammonito il principe del Galles. L'intervista, che si e' svolta nella sua tenuta nella regione di Gloucestershire, e' stata anche l'occasione per parlare del suo rapporto con la campagna, le coltivazioni biologiche, la sua sensibilita' per le tematiche ecologiste. (con tutti i miliardi che ha, è facile essere ecologista N.d.R) L'erede al trono ha ricordato i tempi in cui - ancora giovanissimo - coltivava i pomodori nei giardini di Buckingham Palace. ''Coltivare e consumare i propri prodotti rappresenta un importante legame con la terra, oltre ad essere estremamente piu' gustoso - ha spiegato Carlo -Al contrario, il deterioramento dell'ambiente, sommato all'aumento del prezzo della benzina potrebbe complicare sensibilmente il futuro dell'umanita'. Da qui l'invito ai consumatori a compiere scelte mirate, acquistando prodotti tipici e spingendo le catene di supermercati verso la qualita'. L'ultimo pensiero e' stato rivolto alla campagna, minacciata dall'industrializzazione: ''dobbiamo stare molto attenti, viceversa c'e' il rischio che il paesaggio rurale si trasformi in un agglomerato industriale solo perche' quest'ultimo e' piu' efficiente''.

Autore : Redazion

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 20.35: SS114 Orientale Sicula

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada a 10,981 km prima di Incrocio Augusta (Km. 129,7) in entra..…

h 20.27: A4 Milano-Brescia

coda

Code a tratti causa incontro sportivo nel tratto compreso tra Barriera Di Milano Est (Km. 140,3) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum