Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primi giorni di agosto: il centro-nord ancora a rischio TUONI e FULMINI?

Diamo uno sguardo all'evoluzione del tempo attesa sul nostro continente all'esordio di luglio. Una importante figura di bassa pressione potrebbe estendere la propria influenza dai settori occidentali dell'Europa sin verso l'Italia. Su questo articolo cercheremo di spiegare le ragioni di così tanta instabilità estiva.

In primo piano - 25 Luglio 2014, ore 12.00

Quest'anno ci siamo troppo spesso ritrovati a commentare delle bizzarrie di una stagione estiva dominata dal tempo incerto. I sistemi frontali veicolanti aria fresca atlantica, hanno fatto breccia sul nostro Paese con straordinaria frequenza, portando a durature fasi di instabilità che sono state in grado di estendersi anche ai settori di mezzogiorno. Questa situazione sta purtroppo portando a delle conseguenze negative soprattutto al settore del turismo balneare che quest'anno fa registrare un calo di accessi rispetto alle scorse stagioni. In questo caso a metterci lo zampino non ci pensa soltanto la crisi economica ma un grosso contributo viene offerto proprio dal tempo atmosferico che sinora ha presentato poche occasioni di caldo intenso ed alta pressione.

A cosa può essere dovuta questa particolare situazione atmosferica?


Ci sono troppe depressioni che stanno attraversando il Mediterraneo nel giro di poco tempo. Tutto questo non può essere legato ad una questione di pura causalità, la scarsa incisività degli anticicloni legati alla Cella di Hadley rappresentano l'unico elemento in grado di spiegare questo comportamento così reiterato e persistente dell'atmosfera. Noi di Meteolive dubitiamo che questo trend possa ribaltarsi bruscamente dall'oggi al domani. Le ragioni di questa pazza estate non vanno ricercate all'inceppo locale della circolazione atmosferica ma rappresentano con tutta probabilità, il prodotto finale di un alterato equilibrio riguardante l'intero emisfero boreale.

Chiariti questi complessi ma non trascurabili aspetti, l'esordio di agosto vedrà ancora una volta come protagonista quasi indiscusso della scena, l'arrivo di un'importante figura di bassa pressione di origine atlantica. Al momento è ancora difficile stabilire quali saranno i suoi comportamenti ma possiamo già spendere due parole sul suo aspetto generale.

La figura di bassa pressione potrebbe essere assai più ampia rispetto a quella prevista negli ultimi giorni di luglio. L'intera Europa centrale ed occidentale potrebbe essere coinvolta più o meno direttamente dalle sue spire, di fronte ad essa andrebbe inoltre organizzandosi un richiamo d'aria caldo-umida assai più persistente ed esteso rispetto a quelli avuti sinora. Questo importante dettaglio previsionale mette in evidenza la presenza di una depressione dalle caratteristiche "quasi" autunnali ma trapiantate di fatto al cuore della stagione estiva.

Sull'andamento del tempo italiano tutto questo come potrebbe tradursi?

L'intenso richiamo d'aria calda in sede prefrontale potrebbe esporre le regioni del mezzogiorno alla risalita di aria molto calda africana, mentre i settori centrali e soprattutto settentrionali del Paese ne farebbero le spese, sperimentando persistenti condizioni di instabilità con temporali.

Per conferme o smentite vi rimandiamo ai prossimi aggiornamenti previsionali.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.03: A1 Roma-Napoli

coda

Code per 2 km causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Allacciamento Asse Media..…

h 10.03: SS106 Jonica

rallentamento

Traffico in aumento, traffico intenso causa traffico vacanziero nel tratto compreso tra 7,337 km do..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum