Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primi di ottobre: cosa accadrà? Modelli profondamente divisi

Incredibile differenza tra il modello inglese e quello americano.

In primo piano - 27 Settembre 2013, ore 09.56

Conclusa la prevista fase di maltempo tra domenica e martedì mattina, da mercoledì 2 sull'Italia tornerebbe l'alta pressione. La configurazione barica prevederebbe una sorta di alleanza tra anticiclone subtropicale e un anticiclone ibrido (cioè con caratteristiche in parte termiche e in parte dinamiche).

Ne deriverebbe una situazione nuovamente di bel tempo quasi estivo sull'ovest del Continente, mentre sul'Italia si attiverebbe temporaneamente un flusso di correnti orientali con diminuzione delle temperature, formazione di nubi basse, ma scarsi fenomeni.

Successivamente, da sabato 5 in poi, l'evoluzione diventa scarsamente predicibile, a causa di una netta e quasi incredibile differenza tra i due principali modelli previsionali.

Il modello inglese prevede una decisa rimonta dell'anticiclone delle Azzorre da ovest con tempo stabile e soleggiato per diversi giorni, specie al nord e al centro, mentre il modello americano resta sulle posizioni già espresse da giorni.

Per lui una saccatura bucherebbe il muro anticiclonico entrando in modo netto sul Mediterraneo centrale e provocando un deciso peggioramento già da domenica 6 o in alternativa da lunedì 7 o martedì 8, con isolamento di una goccia fredda e tanto maltempo con cui avere a che fare.

Logico che a questo punto uno dei due avrà certamente ragione e se continuerà questa divergenza probabilmente chi centrerà la previsione crescerà in attendibilità rispetto all'altro. Una sfida appassionante di cui vi daremo conto nei nostri prossimi aggiornamenti.
MeteoLive ritiene comunque al momento più probabile l'ipotesi americana 55 a 45. Da non scartare poi un'ipotesi intermedia con la saccatura che potrebbe comunque avvicinarsi al nord Italia, ma determinando solo un blando peggioramento, come del resto evidenzia il modello canadese.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.58: A1 Milano-Bologna

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Fiorenzuola (Km. 74) e Fidenza (Km. 90,4) in direzione Bologna..…

h 08.46: A10 Genova-Ventimiglia

coda

Code per 1 km nel tratto compreso tra Bordighera (Km. 145,8) e Confine Di Stato (Km. 158,1) in di..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum