Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prime ipotesi sul ponte 25 aprile - Primo Maggio

Scenari diversi si mostrano alle analisi sul lungo termine. Il modello americano il più "pessimista", prevede condizioni di ritrovata instabilità a partire dal 26-27 aprile e un successivo peggioramento intorno al Primo Maggio. Ecco le possibili linee di tendenza e le relative probabilità di successo.

In primo piano - 16 Aprile 2013, ore 10.23

Non è cosa facile inquadrare quale sarà il tempo che ci attende per il prossimo ponte festivo che unirà in un'unica soluzione 25 aprile e Primo Maggio. Prima fra tutte la distanza temporale, in seconda istanza la dinamicità delle correnti che non hanno ancora trovato un loro preciso stato di equilibrio.

Dopo a prima fiammata anticiclonica è infatti previsto un crollo di tutto il castello del bel tempo a partire dal prossimo fine settimana, mentre da mercoledì 24 ecco la primavera nuovamente spalancare le porte al sole. Il bel tempo dovrebbe accompagnarci anche nella giornata del 25 aprile (probabilità 60%), mentre tra venerdì 26 e domenica 28 è attesa un po' di instabilità, in particolare al centro-sud (probabilità 45%).

Da menzionare che l'ipotesi più pessimista, che vede una fase instabile estesa a diverse regioni dell'Italia traspare solo dal modello americano (probabilità 35%, grafici proposti in figura), mentre altri modelli non simulano affatto questo intermezzo instabile, proponendo invece una continuazione del tempo bello e mite su tutta l'Italia (probabilità 55%).

Maggiore accordo, seppur spingendosi ulteriormente a lungo termine, pare emergere probabilisticamente tra martedì 30 aprile e mercoledì Primo Maggio, allorquando un generale cedimento della pressione in campo europeo e il possibile inserimento di un minimo in tunnel dall'Atlantico basso via nord Africa, potrebbe complicare le cose e sfociare in un possibile peggioramento delle condizioni atmosferiche su gran parte d'Italia (probabilità 55-60%).

Come avrete notato, la linea prognostica descritta si presta a percentuali probabilisticamente molto incerte. Sarà dunque buona norma proseguire il discorso nei prossimi giorni, avvalendoci degli aggiornamenti che man mano perverranno, permettendoci di giungere correttamente al verdetto finale.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum