Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Primavera italiana sino a lunedì 20 marzo, poi un cambiamento?

Seppur tra alti e bassi, L'ANTICICLONE sull'Italia sin verso l'esordio della terza decade marzolina, poi FORSE un cambiamento.

In primo piano - 14 Marzo 2017, ore 18.00

La circolazione atmosferica prevista in questi giorni sull'Italia, sarà caratterizzata dal consolidamento di una figura d'alta pressione che raggiungerà un picco di massima intensità tra mercoledì 15 e giovedì 16 marzo. Il lento spostamento del fulcro dell'alta pressione dal comparto nord-occidentale d'Europa al bacino centrale del Mediterraneo, lascerà in eredità una risacca meridionale del vento che dalla seconda metà della settimana favorirà il proliferare della nuvolosità di tipo basso lungo le coste dell'alto Tirreno. Da segnalare inoltre gli episodi marginali di instabilità attesi proprio mercoledì 15 marzo sulle regioni del Mezzogiorno, legati a tutt'altro tipo di circolazione indotta dalla presenza di una figura ciclonica sull'Egeo e sulla Penisola Balcanica.

Nel weekend sabato 18, domenica 19 marzo, un rinforzo delle vorticità zonali sul nord Atlantico e sulla Mitteleurope, porterebbe con sè ancora la propaggine orientale dell'anticiclone delle Azzorre sul Mediterraneo e sui settori meridionali del nostro continente; soprattutto lungo i versanti tirrenici, la persistenza di una circolazione di venti meridionali nei bassi strati, potrà in questa fase portare ancora degli annuvolamenti sparsi di tipo basso, in un contesto assai variabile ma SENZA precipitazioni. La coda di qualche sistema perturbato potrebbe invece interessare le regioni alpine con nevicate confinate a quote medio-alte. Le condizioni atmosferiche migliori saranno appannaggio dei versanti adriatici e del Mezzogiorno. 

Un cambiamento più deciso delle condizioni atmosferiche si farebbe sentire non prima della terza ed ultima decade di marzo, momento in cui approfittando di una attenuazione dell'alta pressione, alcune perturbazioni potrebbero crearsi una breccia sul Mediterraneo. Qualora mancasse l'intervento di una vera e propria perturbazione, andremo comunque in contro ad un generale incremento dell'instabilità termoconvettiva agevolata dall'irraggiamento solare di fine marzo e dalla presenza d'aria più fresca in quota

Seguite le news su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.33: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Gello-Bivio Allacciamen..…

h 00.29: A1 Roma-Napoli

incidente

Incidente nel tratto compreso tra San Vittore (Km. 678,6) e Caianello (Km. 700,8) in direzione Na..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum