Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prima settimana di ottobre, ipotesi di cambiamento verso la conferma

Rimangono comunque ancora diversi nodi da sciogliere, primo fra tutti la traiettoria d'impatto delle correnti fredde settentrionali che potrebbero trovare nelle Alpi un ostacolo tale da costringerle a deviare sull'area balcanica.

In primo piano - 29 Settembre 2011, ore 10.37

 Solitamente la modellistica mal digerisce queste situazioni. Partendo da lontano però dobbiamo dire che questa volta i presupposti per un taglio netto con l'estate perenne c'è. Ce lo dicono in primis alcuni indici teleconnettivi. Le proiezioni probabilistiche dell'Oscillazione Artica, indice AO, ci fanno sapere che in sede artica il vortice polare subirà un netto tracollo e andrà a disperdere il suo nocciolo freddo verso le medie latitudini.

Considerando poi gli indici derivati, ovvero la NAO che copre l'area atlantica e la PNA che interessa quella pacifica, entrambi in forte calo, notiamo due possenti ondulazioni delle onde planetarie, con due lobi depressionari dei quali quello in sviluppo sul nord Europa risulterà determinante per il tempo di casa nostra a partire dal 6-7 di ottobre (cliccate sulle immagini per ingrandirle).

Se la panoramica globale risulta abbastanza chiara, quella sinottica necessita ancora di diversi aggiustamenti. Questo perchè le correnti settentrionali che si andrebbero a disporre verso l'Italia avrebbero ad ovest l'ingombrante peso dell'alta pressione da smaltire e a sud l'imponente baluardo alpino a fungere da deviante. Va da sè che piccoli spostamenti di asse del grande sacco polare significherebbero sostanziali cambiamenti dell'esito previsionale.

Partendo dagli eventi più probabili possiamo comunque parlare di calo netto e generalizzato delle temperature dopo il 6-7 ottobre, in particolare su Alpi, nord-est e regioni adriatiche, ovvero i settori più esposti a questo tipo di situazioni. Per il resto attendiamo i prossimi aggiornamenti per mettere in ordine i tasselli di questa difficile ma avvincente avventura meteorolgica che ci attende. 

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum